Civitanovese in paradiso
Buonaventura: “Momento magico”

Il bomber applaude la tifoseria: "E' come giocare sempre in casa"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Busiello

La stagione della Civitanovese fino ad oggi è stata strepitosa, ma le speranze che il finale di stagione sia ancora migliore ci sono tutte. Domenica il match winner è stato Alex Buonaventura (nella foto mentre realizza il penalty contro la Renato Curi) che grazie alla sua doppietta ha permesso all’undici di mister Jaconi di conquistare un successo pesantissimo e lanciare il guanto di sfida alla capolista Santegidiese, distante due sole lunghezze. Noi siamo andati proprio ad ascoltare la voce del bomber ex Castelfrettese per farci spiegare questo magic moment che stanno vivendo i rossoblù.

Buonaventura partiamo dalla gara di domenica, una vittoria sofferta ma pesantissima…

“E’ un successo che vale triplo direi, perchè è stata una partita molto difficile ed alla fine vincere questi incontri ti da morale e fiducia per affrontare i prossimi impegni nel miglior modo possibile. D’ora in avanti sappiamo che saranno tutte battaglie”.

Lei è entrato in forma. E’ alla seconda doppietta consecutiva…

“Si, sono in un buon momento di forma, questo è innegabile. Credo che il merito sia della squadra che riesce a darmi l’opportunità di finalizzare il loro gioco. Ad esempio domenica ho avuto 4 palle gol e posso anche dire che potevo fare meglio rispetto alla doppietta realizzata”.

Civitanova ha una grande tradizione calcistica. La piazza è in estasi, voi giocatori come vivete questo momento?

“E’ un momento fantastico. Meglio di così non si può chiedere perchè davvero stiamo vivendo un momento eccezionale. Devo ammettere però che la tifoseria c’è sempre stata vicina anche nei momenti meno felici e questo è molto importante”.

Domenica il derbissimo contro la Recanatese…

“Sarà una partita molto difficile perchè loro sono una squadra compatta e molto ben organizzata e dunque ci saranno pochi spazi per noi ma siamo sereni e tranquilli. Per l’ennesima volta sarà come giocare in casa grazie al pubblico che ci seguirà in massa e questo ci fa davvero molto piacere”.

Sarà lotta a due con la Santegidiese per il primato o ci sono altre squadre che possono tagliare il traguardo in vetta?

“Credo che le prime 5 squadre in classifica hanno tutte le stesse possibilità. Noi dobbiamo pensare a partita dopo partita senza stare a guardare gli altri e poi alla fine tireremo le somme; noi siamo convinti delle nostre potenzialità ma per scaramanzia non vogliamo dire dove vorremmo arrivare”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X