Volley femminile: l’Itar è una delusione,
la Sacrata una certezza

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lorese-Volley

di Simone Caraceni

Proemio del nuovo anno per il volley femminile, la Serie B2 è giunta al giro di boa mentre i campionati regionali di Serie C e Serie D volgono alla conclusione della prima fase, cruciali i prossimi incontri per definire le griglie dei play-off e dei play-out. In B2 femminile la Greenline Viserba chiude in testa il girone d’andata con un punticino di vantaggio sulla coppia Torre San Patrizio-Filottrano, oltre le previsioni il campionato della Cosmetal Recanati che supera in casa al tie-break l’ostico Bastia Umbra e veleggia nel mare placido del centro classifica. Più che deludente il rendimento dell’Itar Porto Recanati, non è bastato l’arrivo in panchina di Stefano Macchini per risollevare una stagione ormai compromessa, visti i distacchi dalla vetta della graduatoria. Nell’ultimo turno netta sconfitta a Viserba, equilibrio solo nel primo set poi le romagnole dilagano. Nel prossimo week-end Recanati ospita Torre San Patrizio, Porto Recanati nel posticipo domenicale rende visita alla Lardini Filottrano, maceratesi contro pronostico in questa doppia sfida. Nel girone A della Serie C continua il testa a testa per il primato tra Fabriano e Sacrata Civitanova, divise da una sola lunghezza: le civitanovesi spazzano via la Corplast Corridonia dimostrando di poter esprimere una buona pallavolo anche senza l’infortunata Santoni, continua a faticare Corridonia ormai destinata ad un play-out di sofferenza per evitare la retrocessione. Sacrata seconda a quota 25 punti, a quota 26 guarda tutti dall’alto Fabriano che al PalaGuerrieri ha ragione per 3-0 di un’Helvia Recina combattiva ma troppo fallosa per arginare il gioco fisico e concreto delle ragazze di Mosca. La squadra di Paolo Penna è quinta in classifica a quota 13 e si  trova a dover fronteggiare mutamenti sostanziali nello scacchiere tattico con il ritorno a pieno ritmo di Alessia Scarpeccio in banda e lo spostamento di Purini in posto due. Nel prossimo turno Sacrata-Colbordolo, Helvia Recina-Clea Falconara, Scavolini Montecchio-Corplast Corridonia, tutte di sabato. Nel girone B la Lorese (nella foto) sbanca Monturano e sale al terzo posto in classifica, formando un terzetto con Pieralisi Jesi e Amandola, quest’ultima in evidente flessione. Sabato arriva a Loro Piceno la bestia nera Gastreghini che ha battuto il team di Rapagnani negli ultimi tre precedenti, buona occasione per esorcizzare il tabù delle jesine e proseguire la striscia vincente. In Serie D nulla da fare per il Sapore di Mare Montecosaro che cede in quattro set alla capolista Castelbellino, lanciatissima a +3 sul Mantovani Ancona, battuto nel derby dorico con Candia. La squadra di Carlacchiani staziona al quarto posto in classifica in coabitazione con Montemarciano, ad un punto dal Candia terza forza del girone, sarà fondamentale vincere venerdì a Polverigi per rimanere in scia. Nel girone C accesso matematico ai play-off per la Markem Montecassiano che supera per 3-1 un rimaneggiato ma sempre tenace Monteprandone: primo set per le ascolane, da lì in poi con l’ingresso di Santolini e alcuni aggiustamenti tattici, la squadra di Pagnanelli vola sospinta dalla regia scintillante di Pieristè. Montecassiano comanda la classifica con 29 punti, uno in più dell’asse Don Celso Fermo-Montegranaro, poi un cratere di ben dieci punti fino ad arrivare a San Severino quarta forza del campionato a quota 18. Per San Severino amara sconfitta a Petritoli dopo cinque set disputati in maniera troppo altalenante dalle ragazze di Gabrielli che sprecano una ghiottissima chance per consolidare la quarta posizione e allontanare le dirette inseguitrici. Momento nerissimo per la Pallavolo Macerata, maltrattata sul parquet amico dal lanciatissimo Don Celso Fermo che porta a casa l’intera posta in palio senza incontrare resistenza. Turno di riposo per la Secursilent Tolentino, sabato all-in per la squadra di Feliziani sul campo di Monteprandone, una sconfitta significherebbe play-out per le tolentinati, altri incontri San Severino-Macerata e Fermo-Montecassiano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X