Harakiri Vis Macerata
Il Montegiorgio vince nel finale

Dopo la rete di Verazzo decide la doppietta di Cuccù
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Verazzo-300x225

di Andrea Busiello

La Vis Macerata recita il mea culpa, si morde i gomiti e cade in casa per 2-1 al cospetto di un buon Montegiorgio al termine di una sfida che i biancocelesti avrebbero tranquillamente potuto vincere perchè nella ripresa, in vantaggio per 1-0 hanno sciupato diverse occasioni da gol, permettendo cosi al Montegiorgio di impattare prima e siglare il soprasso proprio al fotofinish con il vecchio lupo di mare Cuccù, autore di una splendida doppietta. Sconfitta che inguaia la truppa di mister Trillini, che dopo aver condotto le danze alla fine del primo tempo con la magistrale punizione vincente di Gaetano Verazzo (nella foto) mastica amaro per l’epilogo finale del turno infrasettimanale d’Eccellenza. Andiamo alla cronaca della sfida. Vis in campo senza Ramaccini, rimasto a letto causa influenza. Siamo al 17′ quando Amaolo realizza ma la sua marcatura viene giustamente annullata per fuorigioco. Nella prima mezz’ora le emozioni si contano con il contagocce ma ci pensa Gaetano Verazzo al 27′ a mettere la sfera sotto l’incrocio dei pali direttamente da calcio piazzato da distanza siderale, almeno 30 metri, defilato sulla sinistra. La formazione di mister Clerici subito il gol non si disunisce ed anzi sfiora in ben tre circostabnze la via del pari; al 32′ Argira manda clamorosamente alto da dentro l’area, al 42′ ci pensa Fagiani a divorarsi il pari con un colpo di testa a botta sicura che finisce sul fondo. L’ultima emozione della prima frazione di gioco la regala ancora Argira al 44′ ma l’esterno rossoblù a tu per tu con Piergiacomi sciupa e conquista solo un corner. Si chiude così sull’1-0 per i padroni di casa il primo tempo. Nella ripresa, siamo al 9′, la Vis Macerata ha la piramidale occasione per andare sul 2-0 ma il tiro di Verazzo viene deviato alla meno peggio da Spina e Marcolini a botta sicura da pochi passi spara clamorosamente alto vanificando l’opportunità del doppio vantaggio; al 10′ è ancora la Vis a provare la conclusione con Testa ma il suo tentativo dalla distanza viene ben neutralizzato dall’estremo Spina. Il Montegiorgio ci prova al 15′ con Crocetti ma nella circostanza Piergiacomi si oppone con bravura e manda la sfera in corner, passano appena quattro minuti e la Vis sfiora il raddoppio: punizione di Verazzo e colpo di testa di Cangiano con sfera che termina la sua corsa di un non nulla sul fondo. Non succede più nulla fino al 34′ quando il Montegiorgio pareggia con Cuccù, il quale riceve un assist dalla destra, calcia in porta e complice una netta deviazione di un difensore biancoleste gonfia la rete per il momentaneo 1-1. La Vis esce lentamente dal campo ed il Montegiorgio si erge a protagonista. E’ sempre Cuccù a creare pericoli ma questa volta, siamo al 38′, Piergiacomi si oppone alla grande e manda la sfera in corner. L’ultima emozione del confronto arriva al 44′ con il calcio di punizione di Crocetti, la respinta sulla linea di Luciani ed il solito Cuccù che deposita facilmente la sfera in rete per il gol del 2-1 per il Montegiorgio. Sconfitta che sa di beffa per la Vis Macerata che rimane in questo modo a quota 15 in classifica ma le occasioni sciupate sull’1-0 sono state diverse ed alla fine è arrivata la doccia gelata dell’1-2 firmato dall’eterno Cuccù. Forse sarebbe stato più giusto un pari ma alla fine al Campo dei Pini a vincere è stato il Montegiorgio.

Il tabellino:

VIS MACERATA: Piergiacomi, Luciani M., Scoccia, Cotichelli, Hudaied, Cangiano, Luciani E. (46′ Marcolini), Testa (84′ Rapacci), Moreno, Verazzo, Natalini (72′ De Luca). All: Trillini

MONTEGIORGIO: Spina, Trasatti, Fabiani, Finucci, Sgammini, Fagiani, Amaolo, Contigiani, Cuccù, Crocetti, Argira. All: Clerici.

ARBITRO: Fatto di Jesi

RETI: 27′ Verazzo, 79′ e 89′ Cuccù.

NOTE: Spettatori circa 300. Ammoniti Contigiani e Crocetti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X