Il debutto di Nocera:
“Voglio vedere la reazione”

Maceratese, contro l'Urbania out per infortunio l'attaccane Landolfi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

nocera-francesco

di Andrea Busiello

Ancora poche ore e poi Maceratese ed Urbania si sfideranno all’Helvia Recina di Macerata. I biancorossi in settimana hanno operato il cambio al timone della squadra con l’arrivo di mister Francesco Nocera in luogo di Alessandro Porro. La sfida di domani è subito delicata per la compagine biancorossa perchè all’Helvia Recina, inizio alle ore 14.30, scende la capolista del girone che dopo alcune gare giocate sottotono vorrà sicuramente rifarsi. Dal canto suo la Maceratese vorrà vincere per ritornare nel giro che conta del campionato. Abbiamo presentato la gara con il neo tecnico biancorosso Francesco Nocera (nella foto).

Mister, per lei è un ritorno sulla panchina della Maceratese. Com’è stato l’impatto con squadra ed ambiente?

“Ottimo. I ragazzi hanno lavorato molto bene in questi giorni e sono davvero contento della reazione che c’è stata. Ora dobbiamo tramutare questa determinazione negli allenamenti in risultati importanti in campionato, a partire dalla sfida contro la capolista”.

Il suo primo ostacolo si chiama Urbania: che tipo di match sarà?

“Una gara difficilissima perchè giocheremo contro la prima della classe. Mi spiace molto non poter utilizzare Landolfi che è rimasto ai box per infortunio, però sono convinto che i ragazzi daranno del loro meglio e riusciremo a fare una buona prestazione”.

Proprio nella giornata di ieri avete chiuso per Potacqui e Fabbri. Che giocatori sono?

“Il primo è un esterno mancino di sinistra molto abile che sa giocare come esterno di centrocampo e sono convinto che sarà molto utile alla nostra causa mentre Fabbri è un bravo attaccante. L’unica cosa che mi preoccupa di loro due è il ritmo gara che chi per un motivo chi per un altro non lo hanno ancora al 100% ma con il lavoro e l’applicazione sono convinto che saranno utilissimi a questa squadra”.

Crede che il mercato della Maceratese sia chiuso con l’innesto di questi due acquisti o manca ancora qualcosa?

“E’ una bella domanda alla quale al momento, però, non posso rispondere. Decideremo dopo queste due sfide il da farsi. Dopo il turno infrasettimanale di mercoledì prenderemo una decisione in merito”.

Infine, l’ultima considerazione: qual è l’obiettivo della Maceratese per questa stagione?

“L’obiettivo è il quinto posto ma sappiamo che non sarà facile centrare tale traguardo. Ci sono tante squadre attrezzate per fare bene ma noi dobbiamo solo pensare a noi stessi e cercare sin dalla sfida contro l’Urbania di conquistare punti preziosi per la nostra classifica”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X