Una Loreto tutto cuore e grinta
batte al tie break Latina

Volley - Serie A1 -
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Coach-Moretti

di Andrea Busiello

Alla vigilia era una gara che poteva valere una stagione e così Loreto e Latina sapevano bene che la posta in palio era davvero molto elevata. Alla fine, dopo oltre 2 ore e 30 minuti di battaglia, a prevalere è Loreto per 3-2 (32-30, 23-25, 22-25, 25-21, 21-19) che conquista due punti pesantissimi per la sua classifica e porta a +4 il vantaggio su Forlì che al momento attuale sarebbe retrocessa. Formazione mariana che ha dovuto fare a meno per l’ennesima volta di Kay Van Dijk, opposto olandese reduce da un grave incidente stradale che lo sta lasciando ai box da diverso tempo ma il suo sostituto, Vigilante, ha fatto una gran gara e così si è materializzato un successo di capitale importanza per classifica e morale della formazione di coach Luca Moretti (nella foto durante un time out a colloquio con Cester). La cronaca. Il primo set è emozionante e ricco di pathos, quasi sempre all’insegna dell’equilibrio. Si parte con Cester che mette giù il pallone dell’8-5 prima che Nikic fissasse il punteggio sul 11-12 con il suo diagonale stretto; si va avanti con molto equilibrio e così prima Vigilante mette a segno il 18-16 prima di un finale di set incandescente dove Latina sciupa 7 palle set prima di cedere 32-30 dopo l’invasione di Fabroni. Il parziale numero due è ugualmente equilibrato come il precedente anche se Latina cerca in tutti i modi di impattare e così Giombini firma il 10-8 prima che Spairani mura Digao per il 18-15 per i pontini; il finale di set vede Loreto tornare in carreggiata ma Giombini chiude da posto due per il 25-23 finale che riporta le squadre in parità nel computo dei set. Il terzo set è un totale dominio degli ospiti che prima vanno sul 10-7 con Vujevic prima di allungare sul 16-12 con Nikic; dopo tre palle set annullate a chiudere il parziale ci pensa Giombini: 25-22 e 2-1 Latina. Il quarto set è il Vigilante show (9 punti nel parziale) con l’opposto di casa che fa male al servizio (16-15 con il suo aces) e poi chiude lui stesso il set 25-21. Si va al tie break, epilogo più giusto per una partita lottata alla pari punto su punto. Il tie break è al cardiopalma dove dapprima Latina scappa sul 5-1 poi Loreto grazie ad un Visentin trascinatore assoluto riacciuffa i pontini sul 6-6 e da li si da vita ad un punto a punto tambureggiante che viene chiuso dall’errore in attacco di Giombini per il 21-19 finale permettendo così alla formazione di coach Luca Moretti di issarsi a quota 10 in classifica conquistando un successo di platino per morale e per l’appunto graduatoria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X