E’ morto a 33 anni Stephen Gately, il cantante dei Boyzone

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

stephen-gately-pic-getty-297755975

(ANSA) MADRID – Il mondo del pop e’ in lutto: a soli 33 anni e’ morto Stephen Gately, cantante degli irlandesi Boyzone, uno dei gruppi protagonisti dell’epoca d’oro delle ‘boy band’ insieme a Take That e Backstreet Boys. Gately e’ stato trovato morto nella sua stanza d’albergo a Port D’Antraxt sull’isola di Majorca in Spagna; la polizia ha detto che non ci sono indicazioni che rendano sospetta questa morte, la cui causa non e’ pero’ ancora nota. Il cantante si trovava in vacanza con il compagno Andy Cowles. In una nota gli altri Boyzone (la band si era riformata nel 2007) si sono detti ”devastati” dalla scomparsa dell’amico Stephen, che, dicono ”ha illuminato le nostre vite”. Sono attesi a Majorca in giornata.

La band, nata nel 1993 e sciolta nel 1998, ebbe sei numeri uno nelle classifiche britanniche negli anni Novanta, piu’ dei Take That di Robbie Williams. Titolare di un pop leggero ed accattivanente, accompagnato come nelle altre boy band dal bell’aspetto dei giovani cantanti, il gruppo si consacro’ come beniamino delle giovanissime con singoli (soprattutto cover di brani pop classici) come Words, A different beat o All that I need. ”Ronan, Keith, Mikey e Shane sono devastati da questa notizia e inviano il loro profondo cordoglio alla famiglia di Stephen e ai suoi molti amici in tutto il mondo”. Il manager dei Boyzone, Louis Walsh, si e’ detto ”distrutto. Sono sotto shock. Ero con lui lunedi’ a una cerimonia di premiazione. Non sappiamo molto di quel che e’ successo”. Bertie Ahern, ex premier irlandese ha reso omaggio a Stephen, ”un amico personale… questa morte e’ un’immensa tragedia per la musica e la cultura irlandese”. In una nota, Elton John ha affermato: ”Io e David (Furnish, il suo compagno) siamo sconvolti per questa tragedia. Stephen era l’anima piu’ gentile che si potesse immaginare”. Un anno prima dello scioglimento dei Boyzone, Stephen rivelo’ di essere omosessuale e di essere legato al cantante olandese Eloy de Jong. Lui e Andy si unirono con rito civile a Londra nel 2006. L’annuncio fece scalpore, per un gruppo adorato dalle teenager: ”E’ la cosa piu’ difficile che ho mai fatto, ma la devo ai miei fan, oltre che a me stesso: devo essere completamente onesto. So che possa essere come una bomba per i nostri seguaci. Molti di loro saranno scioccati. Spero che capiscano quanto e’ importante per me rivelare di essere gay”. Il suo ultimo messaggio sul sito Twitter risaliva al 6 ottobre e diceva: ”Sempre molto occupato, tante cose in corso. Mi sto concentrando a finire il mio libro, allora saro’ un po’ silenzioso su queste pagine”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X