Prima categoria, Berdini
analizza la giornata

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Dario Berdini direttore sportivo della Cluentina

di Enrico Scoppa

Il campionato di Prima categoria girone C dopo tre giornate indica nel Portorecanati la squadra leader con nove punti, frutto di tre vittorie in altrettante partite disputate, mentre Vigor Pollenza e Camerino sono, almeno per ora, in grave ritardo accusando un mento cinque dalla vetta della classifica. Non è poco, anche se c’è tempo per risalire la china. Con il direttore sportivo della Cluentina Dario Berdini (nella foto) ci siamo fermati a commentare i risultati della terza giornata.
Tutto secondo pronostico, oppure c’è qualche cosa da sottolineare?
“Direi proprio di si. Le grandi hanno confermato lo stato di salute andando a vincere la Vigor Pollenza a Loro Piceno con la tripletta di uno scatenato Giannandrea, il Portorecanti ha battuto il Camerino e questo, forse, è il risultato più a sorpresa visti gli obiettivi della squadra camerte ma di questi tempi un risultato che ci può anche stare”.
Camerino e Vigor Pollenza sono già a meno cinque dalla vetta occupata dal Portorecanati..
“Vero anche questo, ma siamo appena alla terza giornata e tutto può ancora succedere. C’è tempo e spazio per recuperare e risalire la china”.
Questo avvio così determinato del Portorecanati era nelle previsioni?
“Senz’altro. La campagna acquisti del team del presidente Maresca è stata suntuosa, i risultati hanno confermato quello che si diceva alla vigilia del campionato”.

Il largo successo della Vigor Pollenza a Loro Piceno la conferma?
“Vincere a Loro Piceno non è mai stato facile per nessuno, Pollenza ha dimostrato di essere una grande squadra cogliendo una vittoria significativa. I ragazzi guidati da mister Pierantoni hanno dato una risposta chiara su quelle che sono le loro ambizioni”.
Bene  anche Matelica, Montefano e Monte San Pietrangeli…
“I risultati dell’ultima giornata lo confermano. Il Matelica ha superato senza problemi, nonostante alcune assenze importanti, il Mogliano, il Montefano ha pareggiato su un campo difficilissimo come quello di Montecosaro mentre il Monte San Pietrangeli ha superato il Montelupone, squadra importante e costruita per mettere il naso nei quartieri alti della classifica”.
Un bell’avvio di campionato anche per l’Aurora Treia di mister Ruffini che ha battuto nel derby l’Helvia Recina..
“Tutto vero. Battere l’Helvia Recina non è mai stato facile per nessuno. I tre punti conquistati contro il team di mister Gagliardi hanno catapultato la squadra alle spalle delle grandi”.

In coda spicca la vittoria della Cluentina ottenuta sul difficilissimo campo di Montecassiano..
“Si. Abbiamo vinto una partita importante contro una squadra non facile. Siamo stati bravi a non mollare quando eravamo sotto di due reti poi nel finale Canesin mettendo a segno una doppietta ha regalato alla Cluentina una vittoria che vale oro zecchino”.
Il derby Caldarola-Urbisaglia ha visto salire sul podio i ragazzi di Paolo Morresi…
“Verissimo, anche questo a conferma che il tecnico sta lavorando bene e che la ricostruzione in atto sta dando i frutti che società e tecnico speravano di ottenere quanto prima”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X