Jaconi alla Ferguson:
farà anche il manager

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Iaconi + Antonelli

di Francesco Marinelli

Si è tenuta stamane la prima conferenza stampa ufficiale della Civitanovese Calcio (nella foto mister Jaconi e patron Antonelli in bella evidenza)  per la stagione 2009/2010. L’incontro si è tenuto presso l’abitazione del Presidente Antonelli, nella cittadina civitanovese. Al tavolo coperto da una bella e grande bandiera rossoblu sedevano oltre al Patron anche il Mister Osvaldo Jaconi (la presenza più attesa, in quanto tutti si auspicavano in città la sua permanenza anche per questa stagione), il responsabile del mercato Guglielmo De Feis e il dirigente Giuseppe Cerolini. Al cospetto di giornali e tv, il Presidente Antonelli ha illustrato ed anticipato i programmi e le prospettive per la stagione 2009/2010. Innanzitutto, appunto, la conferma di Osvaldo Jaconi; al riguardo un’importante novità si è aggiunta. Il Presidente ha annunciato come quest’anno l’allenatore oltre a dirigere in panchina la prima squadra, avrà anche il ruolo di Direttore Tecnico, cioè di responsabile tecnico per quel che riguarda anche tutto il settore giovanile. In attesa del verdetto della Commissione Federale, previsto per la fine del mese, la società ha ben spiegato che se si dovesse affrontare il campionato di Serie D importante sarà il discorso dei giovani, inseriti come “fuori quota” nella formazione titolare, che sarà di ben 5 elementi. Il mercato quindi, condizionato da quella che sarà la categoria, si baserà sull’acquisto di giovani talenti da integrare all’ossatura della squadra già a disposizione. Tra i partenti c’è sicuramente Daniele Ferretti, approdato al Mezzocorona che milita nella Serie C, ora Lega Pro.
Jaconi si è detto onorato e soddisfatto di quello che sarà il suo duplice ruolo, che lo vedrà sempre più impegnato in prima linea all’interno della società. Si profila per lui una figura di “manager”, com’è nella tradizione dei tecnici del campionato inglese, in grado di gestire al meglio ogni dettaglio tecnico, nell’instaurare rapporti con ogni giocatore.
La società si è detta pronta e decisa a fare questo primo salto di qualità, soprattutto nel cercare di mantenere vivo l’entusiasmo dimostrato da tutta la tifoseria. In particolare, il Presidente in prima persona si è espresso in sinceri ringraziamenti verso tutti quanti hanno sostenuto la squadra, dalle tifoserie organizzate ad ogni singolo spettatore. La tifoseria rossoblu “ha dimostrato di essere impeccabile per passione e correttezza, dimostrando lealtà alla squadra e buon senso verso l’organizzazione e le forze dell’ordine” ha sottolineato il patron.
La squadra si sta formando, questa si riunirà per il ritiro intorno al 20 di Luglio (la data ed il luogo saranno comunicati a giorni dalla società); l’inizio di una nuova stagione che attende ancora di capire quale sarà il destino dei rosso-blu. La società non intende però frenare le sue attività, l’obiettivo è migliorare, fare un salto di qualità in tutti i settori, quello societario-dirigenziale, quello comunicativo e quello tecnico, con la scelta di persone e ruoli competenti in grado di offrire i migliori servizi, con la volontà di dare a questa città e questi straordinari tifosi la squadra che meritano, si spera una squadra di Serie D, in cui creare comparti professionisti in visione di progetti ambiziosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X