Hosvi Cup da record
con 1.448 atleti iscritti

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

hosvi-1

Il caldo torrido non frena la “Guinnes Hosvi Cup”. Nella giornata di ieri dedicata alle finali si è visto un grande beach volley espresso non solo dai “professionisti” ma anche dagli “amatori”. Confermato il successo dell’evento con la complessa macchina organizzativa che ha funzionato alla grande.  Obiettivo raggiunto, guinnes dei primati conquistato. 1448 atleti iscritti. Un record.

Un biglietto da visita per Civitanova Marche di tutto rispetto. Bravo Claudio Tridici che è riuscito nell’impresa. Tantissimi gli incontri  nella tre giorni di kermesse sportiva autorizzata dalla Fipav. Nel torneo under 18 maschile i gemelli fanesi Andrea ed Alberto Spadoni hanno battuto 2-0 Andrea Remia e Stefano Patti. Nell’under 18 femminile successo per 2-1 di Valentina Schiavoni e Margherita Pergolini su Federica Crucianelli e Silvia Spreca. Nel torneo amatoriale femminile Ramona Marcantoni e Andrea Eva Beruschi ha battuto 2-0 Giorgia Iacomozzi e Paola Recchi. C’è voluto il tie break sul centrale dell’Arena Hosvi per decretare il vincitore del torneo amatoriale maschile. Ha vinto la coppia di Loreto formata da Andrea Buschi e Michele Del Vecchio per 2-1, 16-14, il terzo set sui fanesi Francesco Vichi e Mirco Ceccarelli. Gara bella ed equilibrata con il risultato incerto fino alla fine. Nel break tra le varie finali alle 16,45 sono atterrati i paracadutisti della Skylive Marche, decollati dall’avio superficie di San Marco alle Paludi, che hanno compiuto delle evoluzioni in aria davvero spettacolari. Gli ATP Atmonauti Top Patrol hanno compiuto degli spettacoli in cielo unici al mondo. Fosco Cicola e Roberto Bizzotto hanno acciuffato il terzo gradino del podio lasciando a 16 e 18 Massimo De Marco e Roberto D’Angelo. Un buon allenamento di affiatamento in vista del campionato italiano di beach volley. Nella finale femminile facile il primo set per la coppia azzurra composta da Giulia Momoli e Daniela Gioria che hanno “lasciato” solo 8 punti a Valentina Bellucci e Marina De Dominicis. Nel secondo set più equilibrio. Finisce 21-18 con Giulia e Daniela che si aggiudicato l’Hosvi Guinnes Cup in vista del nuovo appuntamento col World Tour di beach volley. La finalissima dei “pro” maschile ha visto scontrarsi due big del campionato italiano, il falconarese Paolo Ficosecco in coppia col campano Mario Marolda. I due hanno un palmares di prim’ordine nel beach volley. I due volponi hanno incontrato i giovani Ivan Francescato e Salvatore Rossini outsider della vigilia. Primo set vinto da Ficosecco/Marolda 22/20 con grande equilibrio ed incertezza. Nel secondo set prevale l’esperienza di Paolo e Marolda che lasciano a 15 gli avversari e si aggiudicano il Guinnes Hosvi Cup. Una grande festa con le premiazioni si è protratta fino alle luci dell’alba.

RISULTATI FINALI

UNDER 18 MASCHILE

Spadoni/Spadoni – Remia/Patti 2-0

UNDER 18 FEMMINILE

Schiavoni/Pergollini – Crucianelli/Spreca 2-1

FINALE NON TESSERATI FEMMINILE

Beruschi/Marcantoni – Iacomozzi/Recchi 2-0

FINALE NON TESSERATI MASCHILE

Vichi/Cecchetelli – Buschi/Del Vecchio 1-2

FINALE ¾ “PROF” MASCHILE

Cicola/Bizzotto – De Marco D’Angelo 2-0 (21-16; 21-18)

FINALE ¾ FEMMINILI “PROF”

Giogoli/Corvese – Cavalluzzi/Carraro 2-0 (21-0, 21-0)

FINALE FEMMINILE  “PROF”

Momoli/Gioria – Bellucci/De Dominicis 2-0 (21/8, 21/18)

FINALE MASCHILE “PROF”

Ficosecco/Marolda – Rossini/Francescato 2-0 (22/20, 21-15)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X