Il Potenza Picena
ha un Proculo in più

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

proculo

di Andrea Busiello

Arrivare in finale dopo un 4-2 fuori casa è qualcosa di clamoroso. Se poi ci si arriva con la sconfitta interna per 2-1 nella gara di andata che imponeva solo un risultato con doppio scarto per passare il turno, è davvero incredibile. E’ quello che è successo al Potenza Picena  nel campionato di Prima categoria girone C dove sabato scorso nel match di ritorno della semifinale play off ha battuto a Camerino 4-2 la formazione di casa. Ed ora la finalissima, in quel di Tolentino al “Della Vittoria” sabato alle ore 16,30, contro il Matelica, per un posto in Promozione. Uno dei “Matusa” giallorossi è certamente Jonathan Proculo (nella foto), ex centravanti di Tolentino, Sangiustese, Maceratese e Recanatese, quest’anno sceso in Prima Categoria.

Proculo, innanzitutto partiamo dalla vittoria di Camerino. Dopo la gara di andata se lo aspettava un risultato del genere?

“Direi proprio di no. Ma io francamente ai ragazzi gliel’avevo detto che potevamo fare risultato e la sfida contro il Camerino è stata incredibile però alla fine abbiamo festeggiato con pieno merito questo accesso alla finale”.

Che sfida è stata quella in terra camerte?

“Molto equlibrata. Tante emozioni. Difficile crederci dopo che loro avevano fatto il 2-3 ma i ragazzi sono stati eccezionali e con il goal del 4-2 ci siamo qualificati per questa finale che nessuno ad inizio stagione aveva messo in preventivo”.

Ora la finale play off contro il Matelica. Crediamo, a ragion veduta, che il clima sia euforico all’interno del clan…

“Si, perchè il gruppo è giovane e dunque una sfida di questa portata viene vissuta con tanta euforia e vedo la giusta determinazione nell’affrontare ogni allenamento ma credo che il Matelica parta con i favori del pronostico”.

Lei è un giocatore esperto. Cosa sente di dire ai propri compagni in vista di questa sfida che vale la stagione?

“Di essere tranquilli perchè il nostro miracolo è già stato fatto ed è stato quello di arrivare fin qui e dunque non abbiamo nulla da perdere. Il calcio è strano, può succedere di tutto nonostante i due squalificati e i tre infortunati che abbiamo in rosa possiamo anche vincere”.

In città la squadra è molto seguita, dunque non sarete soli nella sfida di sabato…

“Potenza Picena merita altri palcoscenici ma purtroppo per il momento deve accontentarsi della Prima categoria. So che sabato non saremo soli e  questo ci fa davvero piacere e ci auguriamo di regalare una grande gioia ai nostri tifosi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X