Calcabrini crede nella Vis:
“Possiamo vincere a Cagli”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

calcabrini2-300x225

di Andrea Busiello

Dopo una stagione altalenante è arrivata l’ora dei play out in casa Vis Macerata. Difficile poter guardare con fiducia al futuro dato il regolamento degli spareggi salvezza nel campionato di Eccellenza che in breve prevede ben 6 retrocessioni qualora nel campionato di serie D retrocedessero 4 marchigiane (ipotesi tra l’altro tutt’altro che improbabile). Ma la Vis deve preparare al meglio la sfida di domenica contro la Cagliese e pensare solo a vincere il doppio confronto per poi vedere settimana dopo settimana quello che succederà nel campionato di serie D e così siamo andati a sentire il timoniere della compagine biancoceleste Sergio Calcabrini (nella foto) che sul doppio incontro contro la Cagliese si dimostra fiducioso.

Mister si è arrivati all’appendice di stagione meno gradita. Peccato, perchè nonostante mille difficoltà eravate ad un passo dalla salvezza in quel di Urbania…

“E si, purtroppo è così. Siamo arrivati ad un passo dal poter disputare l’eventuale spareggio dato che stavamo vincendo per 1-0 ma poi non siamo stati abili a mantenere il vantaggio e qualche decisione arbitrale poco chiara ha fatto si che la gara ci sfuggisse di mano e dunque siamo arrivati a disputare questi play out”.

Quali sono i rammarichi maggiori in casa Vis per i punti persi per strada?

“Sono tanti ed è inutile nascondersi. Abbiamo gettato alle ortiche davvero tantissimi punti da quando sono arrivato io al timone della squadra. Posso citare le gare con la Fortitudo, la Cingolana, la Fermignanese ed il Fossombrone dove dovevamo assolutamente prendere di più. Ma il calcio è anche questo e dunque non possiamo stare qui a recriminare sulle chance gettatte al vento”.

Che tipo di squadra è la Cagliese?

“E’ una squadra che si difende molto bene e che fa del contropiede la sua arma migliore. Di certo questa prima sfida sarà importantissima perchè noi cercheremo di mettere in campo tutte le energie nervose e tecniche possibili per fare risultato”.

La Vis come cercherà di uscire indenne dal terreno di gioco di Cagli?

“Giocando come sta facendo nelle ultime giornate e soprattutto interpretando il lavoro degli allenamenti dove vedo i ragazzi davvero svolgere il loro compito in maniera egregia. Sono convinto che possiamo vincere a Cagli e andare a giocarci lo spareggio finale”.

Indubbiamente siete tutti proiettati a ciò che succede in serie D. Inutile nascondere che per la salvezza tutto passa attraverso la retrocessione del Luco Canistro…

“Si certo, il regolamento è questo. Noi però dobbiamo essere bravi a fare bene solo noi stessi e non cercare altro. Il nostro obiettivo ora è quello di superare questo doppio turno con la Cagliese, poi vedremo cosa succederà”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X