La Lube torna a Forlì:
“Quanti bei ricordi”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

saraceni

di Andrea Busiello

Di ritorno dalla “piacevole sconfitta” in Turchia la Lube riprende il suo trend di allenamento senza fermarsi un istante per preparare al meglio la sfida contro la temibile compagine romagnola dello Yoga Forlì. Squadra, quella emiliana, in piena lotta per evitare la retrocessione e perciò nel palasport di Forlì sicuramente la posta in palio sarà elevata. Noi abbiamo ascoltato le parole di Gianluca Saraceni sul momento attuale che sta vivendo il sodalizio cuciniero.

Saraceni partiamo dalla Champions, obiettivo raggiunto…

“Si e di questo ne siamo molto felici. Siamo stati bravi ad entrare in campo con tenacia, caparbia e tanta determinazione così che i turchi si sono trovati in difficoltà dinanzi al nostro gioco. Una volta vinto il primo set abbiamo accusato una sorta di appagamento ma credo che ci possa stare dato che la qualificazione l’avevamo già raggiunta”.

Ed ora un quarto di finale da brividi con lo Zenit Kazan..

“Loro sono i detentori della manifestazione ma noi non abbiamo paura di nessuno consapevoli che per arrivare a Praga dobbiamo battere qualunque squadra quindi o lo Zenit o altri a noi non interessa. Di certo sarà un quarto di finale che potrebbe essere deciso da pochi palloni e noi ci faremo trovare pronti per staccare il pass per Praga”.

Domenica andrete a Forlì, innanzitutto che ricordi ha di questo palasport?

“Diciamo che sarà gioioso tornare in un palasport che nemmeno un mese fa ci ha regalato la Coppa Italia. Ma nello sport si pensa sempre a fare meglio e dunque la vittoria della Coppa Italia rimane un ricordo, noi dobbiamo concentrarci solo a battere Forlì”.

Andiamo ad analizzare la formazione emiliana. Quali sono i loro pregi e i difetti?

“Di certo non fanno della continuità la loro arma migliore, anzi direi che è proprio il loro tallone d’achille. Ma sono una buona squadra con delle ottime individualità soprattutto tra gli schiacciatori con Molteni che è un giocatore di tutto rispetto”.

La Lube andrà a Forlì per…

“Continuare la striscia positiva, vincere con il massimo scarto ed avvicinarsi alle battistrada dato che si incroceranno tra di loro. Il secondo posto nella regular season è alla nostra portata”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X