Marko Podrascanin,
la meglio gioventù

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

podrascanin

Al Fontescodella di partite così lottate era da tempo che non se ne vedevano. Ovviamente per merito dei biancorossi che nelle altre apparizioni interne in campionato avevano sempre vinto con il massimo scarto. Nella sfida di ieri contro un’ottima Acqua Paradiso Montichiari alla fine del match la gioia dei biancorossi si è rivelata doppia. Dapprima per il successo arrivato in volata per 3-2 dopo un confronto lottato alla pari e poi per le buone notizie che sono arrivate dal Palaverde di Treviso dove i padroni di casa vincendo sull’Itas Trento hanno di fatto consegnato ai biancorossi maceratesi il primato in graduatoria. Al termine del match abbiamo sentito il parere di Marko Podrascanin che anche oggi ha disputato una prestazione sopra le righe.

Marko un successo importante che vi riporta in vetta alla classifica…

“E’ stata una gara difficile e piena di insidie ma sono felice che alla fine siamo stati noi a vincere. Montichiari ci ha messo in grande difficoltà ma siamo stati bravi ad essere compatti e farci valere nei momenti di difficoltà per poi chiudere il match al tie break”.

Sul 4-1 nel tie break solo una grande squadra può avere una reazione del genere…

“Si siamo stati davvero bravi perchè quello è stato un momento molto difficile per noi ma come al solito abbiamo risolto la situazione da squadra, compattandoci e riportandoci in parità con un parziale importante. Questo è lo spirito giusto nei momenti difficili”.

Ad un certo punto in campo c’erano Monopoli, Saraceni, Snippe e Podrascanin. Tutti partiti dalla panchina…

“La nostra forza principale è il gruppo e siamo consapevoli che in una stagione piena di insidie come quella che stiamo affrontando c’è bisogno di tutti. La cosa importante è sempre farsi trovare pronti per dare il meglio affinchè la squadra possa arrivare al risultato prefissato”.

Ed oggi proprio lei ha chiuso il match con un ace decisivo e pensare che era partito fuori dallo starting six…

“Sono felice di ciò ma sono ancora più felice per la squadra. A livello personale devo solo continuare a lavorare in questo modo con la massima professionalità e cercare di migliorare giorno dopo giorno. Quando il coach mi chiama in causa devo sempre farmi trovare pronto. Oggi ci sono riuscito”.

Nemmeno il tempo di godersi questo successo che già domani (martedì 16 dicembre), ore 20,30 al Fontescodella, ospiterete in Champions il Maiorca per una sfida che sembra sulla carta agevole…

“Non sarà affatto così perchè loro si vorranno riscattare dopo la sconfitta rimediata la settimana scorsa in casa ma noi non dobbiamo minimamente pensare di partire favoriti. Vincere il match con gli iberici potrebbe significare garantirsi la qualificazione con un paio di turni di anticipo e questa occasione non possiamo lasciarcela sfuggire”.

Andrea Busiello



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X