Damiano Morra
lancia la Cingolana

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

cingolana

E’ una Cingolana vogliosa di uscire con punti preziosi quella che si allena duramente allo Spivach per centrare un risultato importante in quel di Fermignano contro la locale squadra in crisi di risultati e d’identità ma proprio in queste circostanze non bisogna abbassare la guardia perchè il campionato d’Eccellenza si è rivelato spesso e volentieri pieno zeppo di insidie. A 48 ore dal match abbiamo ascoltato il parere di mister Morra sulla situazione in casa cingolana consapevole che un successo domenica spalancherebbe le porte ad una classifica sempre più interessante.

Mister che partita sarà domenica?

“Una battaglia. Loro, nonostante la classifica, sono un’ottima squadra e cercheranno di fare il possibile per rialzarsi da questo momento difficile. Noi dal canto nostro dovremo essere bravi a giocare come sappiamo e sono convinto che possiamo fare un risultato positivo che potrebbe portarci in condizioni di classifica molto interessanti”.

Certo però che la situazione infortuni in casa Cingolana non è che sia delle migliori…

“Purtroppo si. Abbiamo Cresta e Cangiano fuori per infortunio da diverso tempo e queste sono pedine di spessore che non possono essere regalate agli avversari e per di più domenica dovremo fare a meno di Tombesi e Alessandro Gigli e perciò in difesa saremo davvero contati ma faremo di necessità virtù”.

In attacco state trovando i goal di un centravanti che in realtà proprio prima punta non sarebbe…

“Si, si tratta di Simoncelli che dopo l’infortunio di Cresta si è dovuto adattare al ruolo di centravanti e per il momento sta facendo bene e speriamo che continui in questo modo”.

Mister qual è l’obiettivo di questa Cingolana?

“Quello di arrivare il più in alto possibile. Difficile poter dire a cosa ambiamo ma di certo ad una posizione medio alta. Siamo una squadra ambiziosa”.

Facendo i raggi x al campionato chi secondo lei ha le carte in regola per ambire al salto di categoria?

“Credo ci siano tre squadre che siano obiettivamente di un altro livello e parlo di Fossombrone, Piano San Lazzaro e Fortitudo Fabriano come d’altronde la classifica sta ampiamente affermando. Per quanto riguarda noi il sogno sarebbe essere nel gruppo che contende le posizioni immediatamente successive ma per dirlo è ancora troppo presto”.

Un’ultima battuta mister credo sia doverosa su una politica societaria, preziosa per i giovani del luogo, che va elogiata…

“La società ha puntato forte sul settore giovanile e per questa stagione gli under che abbiamo in rosa sono tutti dei cingolani e visti i risultati che stanno dando i ragazzi sul terreno di gioco credo proprio di poter affermare con certezza che questa politica sia davvero giusta”.

Andrea Busiello



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X