E’ salito in cattedra
il professor Swiderski

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

seba1-300x200

Un inizio di stagione così in molti lo speravano ma in pochi credevano che potesse essere vero. Stiamo parlando della Lube che dopo la vittoria nella Supercoppa Italiana da ieri sera è in vetta alla graduatoria del massimo campionato nazionale di volley. Il successo di ieri in terra calabrese contro Vibo Valentia è stata l’ennesima testimonianza di un già pimpante stato di forma della truppa di coach Fefè De Giorgi. Abbiamo ascoltato la voce di uno dei protagonisti di questa bella sfida, “Il Professore” Sebastian Swiderski (15 punti realizzati).

Sebastian, ieri avete ottenuto un bel successo in casa di Vibo Valentia. Quali sono state le chiavi del match?

“Nel complesso abbiamo disputato certamente una buona prestazione ma di contro abbiamo trovato una Tonno Callipo che ha giocato al di sotto delle loro possibilità. Dal canto nostro sotto il profilo dell’attacco credo che abbiamo scavato il solco decisivo tra noi e loro. Attaccare con oltre il 50% di positività è certamente un bel dato”.

La squadra in questo inizio di stagione sta divertendo anche se non ancora nella forma migliore. Tu cosa pensi?

“Sono d’accordo con te. Stiamo lavorando molto in palestra per arrivare agli appuntamenti cardine della stagione in condizioni positive. Direi che per il momento siamo in una fase di rodaggio ma sarà fondamentale incamerare il magior numero di punti in queste prime giornate dove magari possiamo accusare qualcosa sotto il piano della brillantezza”.

La vetta della classifica vi fa girare la testa?

“No. Siamo felici perchè è sempre bello stare lassù ma siamo anche consapevoli che dobbiamo lavorare ancora tantop per arrivare agli appuntamenti prestigiosi della stagione al top. Avremo prima l’inizio della Champions, poi la Coppa Italia. Ora come ora la classifica conta molto poco ma di certo cercheremo di tenere stretto questo primato perchè anche a livello psicologico è importante stare in vetta”.

Seba la Lube in estate ha messo a segno due grandi colpi di mercato con gli acquisti di Martino e Prodascanin. Tu che lavori tutti i giorni con loro come li vedi?

“Sono due talenti assoluti e faranno parlare di se nel panorama del volley mondiale per diversi anni. Marko ha delle doti tecniche spaventose e a muro è davvero impressionante. Matteo dal canto suo invece è già un punto cardine della nazionale e sta già dimostrando qui a Macerata che ha delle capacità fuori dal comune”.

La settimana scorsa una delegazione di polacchi è venuta a Macerata a farti visita. In patria sei un vero e proprio idolo…

“In Polonia il volley è davvero molto seguito e devo ammettere che mi ha fatto enormemente piacere la loro visita perchè sentirsi un punto di riferimento per tutta la nazione non può fare che inorgoglirmi”.

Questo è il secondo anno che ti trovi a Macerata. Come ti trovi in città e con la tifoseria?

“Mi trovo molto bene a Macerata perchè si vive bene e con tranquillità. Qui c’è gente che ama la pallavolo e i tifosi della Lube sono davvero eccezionali. Ci spingono sempre in tutte le nostre partite e ci fanno sentire il loro calore anche nei momenti di difficoltà. Mi sembra doveroso ringraziarli per quello che ci danno”.

La provocazione è d’obbligo. Ma è vero che a Macerata c’è gente che ama il volley? Forse troppo poca in considerazione del fatto che la Lube non ha una sua casa dove giocare le partite clou e che la città risponde un pò troppo freddamente dinanzi a questa realtà che rappresenta l’orgoglio della nostra città, provincia e regione in ambito nazionale, europeo e mondiale. Voi maceratesi cosa ne pensate?

Nella foto: Sebastian Swiderski assieme al numeroso gruppo di tifosi arrivati dalla Polonia.

Andrea Busiello



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X