Lavori alla stazione di Corridonia:
«Limitati gli impatti sulla circolazione»

TRENI - Il cantiere partirà lunedì e dovrebbe durare due mesi. Gli interventi riguardano lavori propedeutici all’attivazione del più evoluto sistema per la supervisione e il controllo della marcia dei convogli e l’elettrificazione della linea

- caricamento letture

treno-rock-treni-6-325x244Prenderanno il via lunedì e andranno avanti per i successivi due mesi i lavori di potenziamento infrastrutturale alla stazione di Corridonia (che in realtà si trova a Piediripa), a cura della Rete Ferroviaria Italiana.

«Gli interventi – fa sapere Rfi – riguardano in particolare lavori propedeutici all’attivazione dell’European Rail Transport Management System (Ertms), il più evoluto sistema per la supervisione e il controllo della marcia dei treni, e all’elettrificazione della linea. Verranno inoltre realizzati marciapiedi alti 55 centimetri per facilitare la salita e la discesa dai treni e percorsi tattili per ipovedenti. Limitati saranno gli impatti delle lavorazioni sulla regolarità della circolazione ferroviaria: la nuova offerta è comunque già consultabile sul sito dell’impresa ferroviaria».

I lavori, per 5 milioni di euro di investimento, vedranno impegnate circa 80 persone, tra dipendenti Rfi e delle ditte appaltatrici. «Questa fase di interventi rientra nel più ampio progetto di elettrificazione della linea Civitanova-Albacina, del valore complessivo di 110 milioni di euro, la cui ultimazione è prevista per dicembre 2025», conclude l’azienda.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X