«Stato e Regione tagliano i fondi,
stanziamo 40mila euro
per le famiglie in difficoltà»

TREIA - La cifra servirà come sostegno-affitto per le locazioni private, il sindaco Capponi: «Si potrà accedere attraverso un bando pubblico specifico per l’erogazione di contributi economici per il pagamento»

- caricamento letture
Il-sindaco-Franco-Capponi

Il sindaco Franco Capponi

«La Regione e lo Stato tagliano i fondi per le famiglie in difficoltà e così il Comune di Treia si sostituisce stanziando un fondo apposito per l’erogazione di contributi economici per il pagamento del canone di locazione alle famiglie maggiormente in difficoltà». Ad annunciarlo l’Ente in una nota.

«La Giunta comunale di Treia ha deciso di destinare un fondo straordinario, spiegando le motivazioni di questa decisione attraverso una mozione sul “mancato finanziamento del “contributo per il sostegno affitti alle locazioni private” con la quale è stato anche reso noto che, per l’anno 2023, lo Stato e la Regione hanno deciso di non finanziare, neanche parzialmente questo intervento lasciando i Comuni a confrontarsi, senza la disponibilità di fondi, con le gravi situazioni sociali per sostenere i propri cittadini in difficoltà».

«Ci troviamo davanti a una decisione pesante che ancora una volta vede Istituzioni come lo Stato e la Regione non rispondere ai bisogni dei cittadini e dei Comuni sempre più abbandonati a sé stessi – spiega il sindaco Franco Capponi -. In questo caso, considerato che, come noto, negli ultimi anni la situazione sociale dei cittadini è stata attraversata da una grande crisi socio-economica-strutturale resa insostenibile dalle emergenze sanitarie come il Covid e dal conflitto ucraino-russo) che hanno portato a un incremento dell’inflazione e a un impoverimento delle classi sociali, al di là di grandi proclami che sono stati fatti, la verità è che ci sono stati dei tagli che pesano proprio nei confronti di coloro che sono più in difficoltà. Questa situazione – prosegue il primo cittadino – ha mosso la responsabilità politica dei vari governi precedenti a quello attuale che hanno messo in campo un intervento statale straordinario mediante il finanziamento cospicuo della L. 431/98 per il sostegno alle locazioni che negli ultimi tre anni hanno visto aggiungersi sforzi finanziari anche delle regioni e dei Comuni.

Purtroppo il Governo attuale non ha ritenuto di prorogare questa misura in aiuto di chi ha maggiormente bisogno e per questo, con la Giunta, abbiamo cercato di intervenire come Comune predisponendo un fondo di 40mila euro, una cifra importante per un bilancio come il nostro, a cui poter accedere attraverso un bando pubblico specifico per l’erogazione di contributi economici per il pagamento del canone di locazione alle famiglie maggiormente in difficoltà. Il bando è disponibile sul sito e scaricabile direttamente da lì, naturalmente rispondendo ai requisiti necessari».


(clicca per ascoltare la notizia in podcast)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X