Riaperte via Porta Orientale e via Battisti
«Primo tassello della riqualificazione
del centro storico»

SAN SEVERINO - Tornano percorribili le due strade di uscita da piazza del Popolo, per le quali si era reso necessario il rifacimento del piano viabile e di tutti i sottoservizi: un intervento da 300mila euro

- caricamento letture
Via-Battisti6-650x488

La cerimonia per la riapertura delle due vie

«Il primo tassello della riqualificazione urbanistica del centro storico». L’amministrazione comunale di San Severino ha infatti riaperto via Porta Orientale e via Cesare Battisti dopo i lavori di rifacimento del piano viabile e di tutti i sottoservizi.

Via-Battisti3-325x340

Via Battisti

Le due vie di uscita da piazza del Popolo sono state riaperte al traffico veicolare con una breve cerimonia alla quale hanno preso parte il sindaco Rosa Piermattei, il presidente del consiglio comunale Sandro Granata, gli assessori Jacopo Orlandani, Vanna Bianconi e Michela Pezzanesi. A benedire l’opera è intervenuto anche il vicario foraneo Aldo Romagnoli.

Il recupero delle due importanti vie del nucleo urbano è stato progettato dall’ufficio Tecnico comunale e affidato all’impresa Scavi e Condotti Srl di Apiro che si è avvalsa della collaborazione della ditta EdilBiangi Srl di San Severino Marche. I lavori sono stati finanziati con i fondi del Piano complementare al Pnrr nei territori colpiti dal sisma 2009-2016, per un importo complessivo di circa 300mila euro.

 

 

Via-Battisti1-650x366

Via-Battisti2-366x650

Via-Battisti4-650x366

Via-Battisti5-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X