Concerto neofascista a Montecassiano
«Hanno preso il mio locale in uso
ma non so chi siano»

I GRUPPI che si esibiranno usano testi ispirati da sessismo e violenza. L'iniziativa è in programma domani dalle 16 a oltranza al Brigante del Potenza. Preoccupato il sindaco Leonardo Catena: «Non ho consentito proroghe all'orario di apertura e vigileremo sull'ordine pubblico»

- caricamento letture
wild-alley

Il cantante dei Wild Alley

Un concerto “ad oltranza” di musica hardcore e neofascista al Brigante del Potenza a Montecassiano. Ha creato non poco scompiglio in provincia la locandina, diffusa attraverso diversi canali social, per promuovere Tortuga 2.0 che prevede domani a partire dalle 16 dj set, pizza, birra e l’esibizione di tre gruppi,  gli “Hate for breakfast”, “Ultima Frontiera” e “Wild Alley”. Basta aprire le loro pagine Instagram per comprendere il genere di musica e di idee di cui si sta parlando. Per di più i testi delle loro canzoni non disdegnano violenza, sessismo e odio verso diverse categorie.
L’evento è stato organizzato da Firmum Crew, gruppo vicino a Blocco studentesco e a Casa Pound. Il gruppo ha preso in uso il locale al confine tra Macerata e Montecassiano. «Non so chi siano – spiega il titolare del Brigante del Potenza – hanno preso in uso tutto il locale e mi hanno chiesto di fare un po’ di pizza. E’ una festa privata». Il volantino indica anche un numero di telefono per prenotare l’ingresso e se necessario anche il pernottamento

tortuga

La locandina online

Il sindaco Leonardo Catena ha scoperto solo ieri dell’iniziativa in programma che potrebbe richiamare numerosi avventori da tutta Italia visto che la promozione è stata fatta su larga scala. «E’ vergognoso che vengano nel nostro territorio a fare questa iniziativa. Il locale ha chiesto una deroga agli orari di apertura consentiti e subito mi sono attivato per non concederla, è autorizzato per un certo numero di posti quindi non potrà certo accogliere migliaia di persone. Quello che non capisco è come il legislatore possa consentire che esistano associazioni di questo tipo nonostante l’apologia del fascismo sia un reato. Mi auguro che non ci saranno problemi di ordine pubblico e vigileremo a questo scopo».

Di certo l’evoluzione dell’evento e la partecipazione saranno attenzionate anche dalla Questura di Macerata. 

(redazione Cm)

ultima_frontiera

Gli Ultima Frontiera in concerto

wild-halley

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X