«Si appropriò di 56mila euro di gasolio»,
autista condannato a 9 mesi

RECANATI - Sotto accusa un 55enne, oggi la sentenza al tribunale di Macerata

- caricamento letture

benzina_carburante_foto-LBAccusato di essersi appropriato di 56mila euro di gasolio grazie alla tessera carburante intestata ad una azienda, autista condannato a 9 mesi al tribunale di Macerata. L’uomo, Guido Sapere, 55 anni, di Taranto e residente a Recanati, era imputato davanti al giudice Vittoria Lupi.

Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Emanuela Bruno, l’uomo faceva l’autista per una ditta, nella filiale di Civitanova, e aveva a disposizione la tessera carburante. Con quella, dice l’accusa, il 55enne avrebbe fatto rifornimenti di gasolio per 56mila euro ma non avrebbe usato il carburante per rifornire il mezzo che gli era stato assegnato per svolgere le sue mansioni.

I fatti sarebbero avvenuti a Recanati tra il gennaio del 2017 e il settembre del 2017, quando Oggi il pm ha chiesto la condanna a 18 mesi.  Il giudice Lupi ha deciso una pena di 9 mesi.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X