Il geometra dei due terremoti
si trasferisce da Sefro a Matelica

IN COMUNE - Alessandro Poduti lavora nel paese delle trote dal Duemila, si trasferirà per mobilità tra enti

- caricamento letture
peduti_tapanelli

Il geometra Alessandro Poduti con il sindaco Pietro Tapanelli

Lascia, dopo quasi 25 anni di carriera al Comune di Sefro, il geometra Alessandro Poduti. Arrivato a Sefro il primo gennaio 2000, quando il sindaco era Secondo Biordi, ha attraversato quasi un quarto di secolo nel paese delle trote. Partito quindi dal post terremoto del 97, chiude la sua parentesi, in Comune, con il post terremoto del 2016. Tra i due eventi tellurici ha svolto diverse mansioni nel corso della sua carriera, ma principalmente quella di geometra e di Rup in molti interventi realizzati sul territorio comunale, soprattutto dopo il sisma del Centro Italia e subentrando al geometra Paladini.
«Il testimone – fa sapere il sindaco Pietro Tapanelli – passerà ora al geologo Filippo Fabiani a all’architetta Eleonora Pandolfi che già lavorano da tempo al Comune di Sefro. Il geometra Poduti inizierà il 1 dicembre al Comune di Matelica, la sua città, dove, grazie ad una mobilità tra enti, andrà a rinforzare l’organico dell’ufficio tecnico guidato dall’ingegner Roberto Ronci. L’amministrazione comunale di Sefro saluta con affetto Alessandro e gli augura i migliori successi professionali per il futuro. Lascia anche il dottor Paolo Melappioni, da poco arrivato tra Sefro e Pioraco, per la gestione associate dell’ufficio anagrafe, per approdare, vincitore di concorso, in un altro ente pubblico. Anche a lui, l’amministrazione augura una continua crescita professionale».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X