Da Civitanova a Porto Recanati,
in bici per Emergency

LA PEDALATA organizzata dalla Fiab Marche lungo la Ciclovia Adriatica per raccogliere fondi e diffondere i valori della difesa dei più deboli

- caricamento letture

PEDALATA-EMERGENCYDomenica 8 ottobre la Fiab pedala per Emergency. Il coordinamento Marche della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta organizza una passeggiata in bici, da Civitanova a Porto Recanati, attraversando l’intero comune di Potenza Picena, per visitare, pedalando, i luoghi più belli della costa maceratese. I tre comuni interessati hanno concesso tutti il patrocinio e supportano la manifestazione, concretamente, in tutte le attività organizzative.

«Durante la passeggiata si transiterà nei luoghi più belli della nostra costa, come l’area floristica a Civitanova, alla foce del Torrente Caronte, il Belvedere e i “Laghetti”, straordinarie aree naturalistiche di Porto Potenza Picena, o il lungomare pedonale di Porto Recanati, esempio virtuoso di qualità cittadina – si legge in una nota -. Il tema della pedalata è quello della difesa dei diritti di tutti, a partire dai più deboli e, quindi, si approfondiranno anche alcune tematiche che stanno a cuore a tutte le associazioni che supportano e partecipano all’iniziativa quali: l’associazione Manuel Biagiola di Potenza Picena, l’Anffas con le sezioni di Civitanova e Potenza Picena e Genitori Uniti di Civitanova.

Sotto i riflettori: la necessità di un accesso pedonale e ciclabile sui due sensi al sottopasso pedonale di via Aldo Moro, alla fine del lungomare nord di Civitanova, e l’accesso disabili e/o bici alle stazioni ferroviarie di Potenza Picena e Porto Recanati, la prima facilmente risolvibile sul binario 2 con un ingresso dal Belvedere, la seconda attraverso la realizzazione delle dovute rampe nello spazio dell’ex-binario 1. La partenza è prevista per le 10,30 al Varco sul Mare di Civitanova (registrazione dei partecipanti inizierà stesso luogo alle 9,30); l’arrivo a Porto Recanati è previsto per le 13,30-14 in Piazza Brancondi. Il tragitto è previsto lungo la Ciclovia Adriatica, su piste ciclabili, ove presenti, oppure su tratti di strada resi sicuri dalla scorta delle pattuglie della Polizia Municipale dei tre Comuni interessati. Lungo il tragitto sono previsti tre punti di sosta durante i quali sarà possibile riposarsi e assumere generi di conforto messi a disposizione dai Comuni. Le biciclette da utilizzare per la passeggiata potranno essere proprie o prese a noleggio; nel primo caso potranno essere trasportate al punto di ritrovo per la partenza sia con mezzi propri che tramite treno, ce ne sono sia da nord che da sud che arrivano in orario utile per la partenza, nel secondo ci si potrà rivolgere, con un certo anticipo, al bicinoleggio Massetani, convenzionato con l’organizzazione.

Per il rientro, sempre bici o in treno, mentre le bici a noleggio potranno essere anche riconsegnate a Porto Recanati e rientrare in treno senza. Ai partecipanti adulti è richiesto un contributo di 10 euro, da versare al momento della registrazione a Civitanova, mentre la partecipazione è gratuita per i ragazzi che non abbiano ancora compiuto i 14 anni di età. Tale importo sarà destinato in piccola parte per le spese assicurative ed organizzative mentre, in maggior parte, sarà devoluto a sostegno delle attività di Emergency».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X