Disabilità e inclusione,
nasce il comitato “Genitori uniti”

CIVITANOVA - Il gruppo di famiglie si è presentato accogliendo l'arrivo della staffetta di "Insuperabili". Una nuova generazione di genitori che vuole garantire i diritti dei propri figli abbattendo pregiudizi e barriere, architettoniche e mentali

- caricamento letture

Insuperabili-maratona-staffetta-2-650x488

Può sembrare un lungo cammino, dal santuario di La Verna fino a Santa Maria di Leuca, quasi, appunto, “Insuperabile”. Ma non è che un passo, paragonata alla fatica che i disabili e le loro famiglie compiono ogni giorno per superare pregiudizi, difficoltà e stereotipi. La maratona staffetta per l’inclusione e la sensibilizzazione nei confronti della disabilità ha fatto tappa a Civitanova e all’arrivo, al parco Cecchetti, ad accoglierli c’erano anche i componenti del comitato “Genitori Uniti”, una nuova realtà di recente formazione composta da un gruppo di genitori di figli con disabilità. Insuperabili-maratona-staffetta-4-325x244Lo scopo del gruppo riuscire a sfondare la cortina di indifferenza e difendere i diritti dei propri figli, diventando interlocutori attivi degli enti e delle associazioni che si occupano di disabilità. Una nuova generazione di genitori coraggiosi, pronti e motivati per agire in modo da rendere la città più accogliente e meno discriminante.

«Sulla nostra pelle viviamo, giornalmente, tutte le difficoltà di crescere i nostri figli in una società spesso disattenta e indifferente ai problemi di chi fa più fatica – spiegano – negli anni a Civitanova si è fatto molto grazie ad altri genitori che hanno attivato processi di sensibilizzazione, proposte e azioni. Ora tocca alla nuova generazione il compito di fare il proprio pezzettino di strada così da preparare un futuro migliore. La necessità di unirsi in comitato, prossimamente in associazione, permetterà di mettere in comune le esigenze, le idee, le competenze e così l’azione di ciascuno potrà tradursi in una vera e propria onda di trasformazione civile e umana». L’intenzione è quella di attivare un percorso di sensibilizzazione sulle tematiche delle barriere architettoniche, dei posti auto per disabili troppo spesso occupati abusivamente, del lavoro protetto, degli spazi di socialità, dei centri estivi e tanto altro. Il Comitato è aperto a tutti i genitori che sentono il desiderio di condividere questo percorso, ma anche a singoli cittadini che intendano dare un proprio contributo. La presentazione anche al sindaco Fabrizio Ciarapica è avvenuta proprio sabato in occasione dell’arriva della staffetta di Insuperabile per dare l’accoglienza e calore ai partecipanti alla staffetta e festeggiare così l’inizio di un cammino. Per contatti: 3277747625



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X