Muore travolto da un treno,
identificato dopo 12 ore

DRAMMA sui binari a Fontespina, tra Civitanova e Porto Potenza. La vittima è un 45enne di Ancona. Non aveva documenti e nel punto in cui è avvenuta la tragedia non ci sono telecamere. L'ipotesi degli inquirenti è che si sia trattato di un gesto volontario

- caricamento letture

binari_ferrovia_statale

 

AGGIORNAMENTO DELLE 16,40La vittima è un uomo di 45 anni di Ancona. Questo quanto emerso dalle indagini con gli inquirenti che hanno identificato la persona travolta da un treno intorno alle 2,30 di questa notte all’altezza di Fontespina, a Civitanova. Pochi erano gli elementi in mano agli investigatori, tra questi una felpa e un paio di scarpe. Niente documenti.

***

AGGIORNAMENTO DELLE 15,20 – Non aveva documenti l’uomo che è stato investito da un treno tra Civitanova e Porto Potenza, all’altezza di Fontespina, intorno alle 2,30 di questa notte. Niente telecamere nella zona, nessun testimone e in più le condizioni del cadavere hanno reso difficile identificare la vittima. Da quanto emerge gli inquirenti sarebbero riusciti a dargli un nome, a distanza di circa 12 ore dalla morte. Le indagini sono condotte dalla Polfer di Ancona con il supporto della polizia scientifica di Civitanova che ha svolto i rilievi sul luogo della tragedia. Al momento non è stata resa nota l’identità della vittima, si sa che si tratterebbe di un bianco. L’ipotesi è che l’uomo sia morto in seguito ad un gesto volontario ma anche questo dovrà essere accertato con le indagini, che sono coordinate dal sostituto Vincenzo Carusi.

***

Muore travolto da un treno. La tragedia nella notte lungo la linea ferroviaria tra Civitanova e Porto Potenza, all’altezza di Fontespina, nei pressi del supermercato Si con te A perdere la vita un uomo, non è chiaro ancora se si sia trattato di un incidente o di un gesto volontario. Della vittima non si sa ancora nulla: impossibile l’identificazione e al momento non sono stati trovati elementi utili per risalire all’identità. Non ci sono denunce di scomparsa nella zona. L’allarme è scattato poco dopo le 2,30 e sul posto sono arrivati 118, vigili del fuoco, polizia ferroviaria e carabinieri. Le indagini sono in corso. Rallentamenti e disagi lungo la tratta, i treni Alta Velocità, InterCity e Regionali hanno registrato fino a 3 ore e mezzo di ritardo. La situazione è tornata alla normalità dopo le 6,30. Le indagini sono in corso. 

 

(Clicca qui sopra per ascoltare la notizia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X