“Oltre i limiti”,
pranzo di beneficienza

TREIA - Giornata di condivisione per l'associazione, ecco come sostenere il progetto "Dopo di noi" per tutelare i diritti dei disabili gravi rimasti privi del sostegno familiare
- caricamento letture
Associazione-Oltre-i-limiti-Onlus-e1670587073712-650x427

Il pranzo dell’associazione

Una giornata di condivisione per il pranzo di beneficenza dell’associazione “Oltre i limiti Onlus” di Treia, organizzato dalla presidente Graziella Pesaresi. Un’occasione per stare insieme e rinnovare la collaborazione col Comune, col settore dei Servizi sociali, che ha sostenuto le lodevoli iniziative dell’associazione che continua a dare ausilio e conforto a tanti ragazzi e alle loro famiglie, anche attraverso il progetto “Dopo di noi”.

Lassessore-ai-servizi-sociali-Luana-Moretti-la-presidente-Graziella-Pesaresi-e-il-responsabile-servizi-sociali-Orazio-Coppe-e1670587106419-325x247

Luana Moretti, Graziella Pesaresi e Orazio Coppe

Si tratta di un progetto per tutelare i diritti dei disabili gravi rimasti privi del sostegno familiare e che disegna, per la prima volta, un piano importante di aiuto e di supporto per i disabili gravi. Il testo, nato a livello nazionale nel 2016, è stato portato avanti dall’associazione e condiviso dal Comune attraverso i Servizi sociali nella convinzione che le famiglie debbano essere parte integrante dello stesso. È proprio con l’intento di dare il massimo supporto che la Giunta ha deliberato di concedere il terreno all’associazione “Di Bolina” che potrà gestire il tutto in futuro con maggiore autonomia. Presenti l’assessore ai servizi sociali Luana Moretti e il responsabile del settore Orazio Coppe. Per contribuire al progetto dell’associazione “Oltre i limiti Onlus” è possibile fare una donazione al seguente conto corrente bancario: IT15R0306969110100000004092 O donando il 5×100 riportando il codice fiscale C.F. 93081680436



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X