Si chiude in casa col coltello,
i carabinieri entrano e la disarmano

TOLENTINO - Una donna è stata soccorsa nella sua abitazione. Il timore era che potesse farsi del male. E' stata poi affidata alle cure del 118 e portata in ospedale
- caricamento letture
carabinieri-notte-e1630690460500

Foto d’archivio

 

Attimi di tensione a Tolentino per una donna che armata di coltello si era chiusa dentro casa. Il timore era che potesse farsi del male. La donna si trovava da sola nell’abitazione e rifiutava di far entrare i famigliari che vivono con lei. Sul posto si sono concentrati gli interventi di carabinieri, vigili del fuoco e 118. È successo intorno alle 21,30.

La donna si rifiutava di aprire la porta e diceva di voler stare da sola. La preoccupazione era che potesse ferirsi con il coltello che impugnava. Alla fine ha aperto la porta e sono entrati i carabinieri con i vigili del fuoco. La donna però ha continuato ad impugnare il coltello nonostante le ripetute richieste dei militari di posarlo. Vista la situazione i carabinieri l’hanno disarmata, per evitare che potesse farsi del male. Poi sono riusciti a tranquillizzarla. La donna è stata affidata alle cure del 118 ed è stata trasportata in ospedale per le cure del caso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X