La Recanatese cade a Gubbio
ed esce dalla Coppa Italia (Foto)

SERIE C - I leopardiani perdono 2 a 1 e vengono eliminati dalla competizione, vano il gol dell'ex Tolentino Zammarchi. Sfortunato Alessandro Sbaffo, che all'ultimo secondo colpisce una traversa su punizione. Domenica la trasferta in campionato contro l'Imolese
- caricamento letture
Gubbio-Recanatese-2-650x439

Andrea Zammarchi oggi pomeriggio durante un’azione di gioco

di Michele Carbonari

Si infrange sulla traversa di Sbaffo, all’ultimo secondo dei cinque minuti di recupero, la rimonta della Recanatese a Gubbio. I leopardiani perdono 2 a 1 ed escono dalla Coppa Italia. All’Pietro Barbini gli umbri sbloccano alla mezz’ora grazie alla staffilata di Di Stefano, mentre trovano il raddoppio al quarto d’ora della ripresa, a segno Artistico. L’ex Tolentino Zammarchi dimezza lo svantaggio e interrompe il digiuno dal gol dei giallorossi che durava dalla terza giornata di campionato (1-1 contro la Fermana). Da quel momento in poi forcing dei ragazzi di Pagliari, che non riescono a pareggiare. Da archiviare l’eliminazione dalla Coppa, dato che domenica alle 17.30 è in programma la trasferta contro l’Imolese.

Gubbio-Recanatese-3-267x400

Alessandro Sbaffo

La cronaca. La prima occasione del match è in favore del Gubbio, al 9′, con il tiro alto di Bulevardi. Un paio di minuti ed ecco la Recanatese in avanti. Punizione di Alfieri per Ferrante, pescato in fuorigioco, il quale crea qualche grattacapo a Meneghetti. Al 25′ altro tentativo giallorosso. Alfieri verticalizza per Ferretti che ci prova di prima intenzione, ma Meneghetti si salva in angolo. Due giri di lancette e Di Stefano, in netto offside, spedisce altissimo da ottima posizione. Il numero undici si rifà alla mezz’ora, portando in vantaggio il Gubbio grazie ad una sassata di controbalzo dal limite sulla respinta di testa di Longobardi, Fallani resta immobile. La Recanatese reagisce al tramonto del primo tempo. Al 41′ Carpani avanza e calcia centrale e debole, immediatamente dopo Zammarchi indirizza fuori di un soffio dal limite dell’area.

In apertura di ripresa la punizione di Semeraro viene deviata in angolo, mentre al 59′ arriva il raddioppio del Gubbio: il diagonale di Tazzer imbecca Artistico che deve solo spingere la palla in rete, vano il tentativo di salvataggio di Somma. I giallorossi non ci stanno e riaprono subito la contesa. Al 62′ Somma mette al centro dalla destra, raccoglie Zammarchi che sul primo palo non lascia scampo a Meneghetti. Cinque minuti dopo Di Stefano scalda le mani a Fallani, che si rifugia in corner. La Recanatese è costantemente nella metà campo avversaria ma non riesce a creare problemi alla retroguardia ospite. Generose le folate offensive leopardiane, culminate con la clamorosa traversa di Sbaffo su punizione, ma dopo cinque minuti di recupero la partita finisce 2 a 1 per il Gubbio che passa il turno.

Gubbio-Recanatese-1-325x217Il tabellino:

GUBBIO: Meneghetti, Semeraro (63′ Redolfi), Bontà (57′ Bonini), Bulevardi (75′ Rosaia), Di Stefano, Signorini (63′ Morelli), Francoforte, Tazzer, Corsinelli, Vitale, Artistico (75′ Mbakogu). All.:Braglia.

RECANATESE: Fallani, Longobardi (46′ Quacquarelli), Alfieri, Carpani, Ferrante, Zammarchi, Raparo (75′ Minicucci), Marafini, Ferretti (60′ Sbaffo), Meloni (46′ Somma), Marilungo (60′ Ventola). All.: Pagliari.

TERNA ARBITRALE: Maccarini di Arezzo (Giorgi di Legnano – Morotti di Bergamo)

RETI: 30′ Di Stefano, 59′ Artistico, 62′ Zammarchi

NOTE: ammoniti: Carpani, Bontà, Marafini, Morelli, Bonini, Meneghetti. Angoli: 6-6. Recupero: 6′ (1′ + 5′).

 

Gubbio-Recanatese



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X