Recanatese ancora a secco di vittorie:
il Cesena vince 2 a 0

LEGA PRO - Shoendi e Udoh siglano nel primo tempo le reti che condannano i giallorossi all'Orogel Stadium
- caricamento letture

 

Recanatese

Una formazione della Recanatese

La Recanatese non riesce a ripetere l’impresa all’Orogel Stadium di Cesena come quattro anni fa, in Serie D, quando Palmieri scrisse una pagina di storia giallorossa firmando il successo per 1 a 0. Oggi pomeriggio, nella sesta giornata d’andata del girone B di Serie C, i ragazzi di Pagliari escono sconfitti per 2 a 0. A decidere il match i gol di Stiven Shoendi e di Udoh ad inizio partita. Vana e tardiva la reazione dei leopardiani, che raccolgono la terza sconfitta in campionato. In classifica la Recanatese resta a quota tre punti, frutto di altrettanti pareggi. Domenica prossima i giallorossi saranno attesi da un’altra trasferta, a Imola alle 17.30, alla ricerca della prima vittoria. Mercoledì, invece, altro impegno esterno per la Coppa Italia: appuntamento alle 14.30 nella vicina Gubbio.

Giovanni-Pagliari-1-325x217

Mister Giovanni Pagliari

La cronaca. Il Cesena approccia meglio la sfida e dopo appena otto giri di lancette crea i primi scompigli alla retroguardia ospite: Saber scappa oltre la linea difensiva e da destra mette in mezzo per Stiven Shoendi anticipato di un soffio dal portiere Bagheria. Il trequartista bianconero si rifà nove minuti più tardi, quando conquista e realizza il rigore del vantaggio locale. Al 22′ il raddoppio firmato da Udoh, che si presenta davanti a Bagheria, lo dribbla e deposita in rete a porta vuota. Una ventina di minuti e il Cesena torna in avanti: Saber ci prova dai sedici metri ma trova la deviazione in angolo di un difensore giallorosso. Verso il tramonto del primo tempo ecco il primo tentativo della Recanatese, con Morrone, che libera il destro dal centro dell’area ma non trova la porta. Altra occasione giallorossa anche ad inizio ripresa (11′) ma Tozzo in uscita riesce ad anticipare Giampaolo lanciato in porta. Alla mezz’ora altra occasione Recanatese, in ripartenza: fa tutto ancora Giampaolo che prende palla nel cerchio di centrocampo, si presenta al limite dell’area e cerca l’incrocio dei pali più lontano, non trovandolo di poco. I leopardiani continuano a spingere e sfiorano la marcatura al 35′, Kontek salva sulla linea dopo un intervento di Tozzo. Il Cesena si riaffaccia in avanti al 39′ con la conclusione di Ferrante che si spegne in angolo.

Il tabellino:

CESENA (3-4-1-2): Tozzo; Ciofi (21′ s.t. Kontek), Coccolo, Celiento; Adamo (21′ s.t. Zecca), De Rose, Bianchi (36′ s.t. Francesconi), Calderoni; Saber (27′ s.t. Chiarello); Udoh, Ferrante. A disp.: Albertini, Brambilla, Bumbu, Lepri, Lewis, Pollini, C. Shpendi, S. Shpendi. All.: Toscano.

RECANATESE (4-2-3-1): Bagheria; Longobardi, Ferrante, Marafini, Quacquarelli; Raparo, Carpani; Zammarchi, Sbaffo, Giampaolo; Marilungo. A disp.: Amadio, Fallani, Alfieri, Ferretti, Meloni, Minicucci, Morrone, Senigagliesi, Somma, Tafa, Ventola. All.: Pagliari.

TERNA ARBITRALE: Di Cicco di Lanciano (Zezza di Ostia – Barberis di Collegno)

QUARTO UFFICIALE: Morello di Tivoli

RETI: 8′ p.t. Stiven Shoendi, 22′ p.t. Udoh



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X