Tampona un altro scooter
e viene travolto da un furgone:
morto ex comandante della Stradale

SARNANO - La vittima è Antonio Luzzi, 60 anni, poliziotto che ha diretto il dipartimento di Fabriano. A luglio era andato in pensione. L'incidente è avvenuto lungo la statale 78 in direzione di Amandola. Lo scooterista era insieme ad una comitiva diretta a Pedaso
- caricamento letture
MORTO-SARNANO-5-650x486

L’incidente a Sarnano

di Marco Cencioni

Tragedia durante il giro in scooter di una comitiva di Fabriano e Matelica. Il 60enne Antonio Luzzi, ex comandante della polizia stradale di Fabriano, in pensione da luglio, è morto lungo la statale 78, a Sarnano, sulla strada che conduce ad Amandola.

antonio-luzzi

Antonio Luzzi alla cena del suo pensionamento

Nei pressi dell’incrocio per le frazioni Schito e Cardagnano, intorno alle 11, ha urtato uno scooter che lo precedeva ed è caduto sulla corsia opposta nel momento in cui giungeva un furgone con alla guida una ragazza, che ha cercato in ogni modo di evitarlo ma non c’è riuscita e l’ha travolto. Inutile ogni tentativo degli operatori dell’emergenza di salvargli la vita, hanno provato per decine di minuti a rianimarlo ma l’uomo non si è ripreso. La strada è stata chiusa per diverse ore in modo da consentire i soccorsi e i rilievi del caso.

Luzzi faceva parte di una comitiva che oggi, vista la bella giornata, era partita in scooter per raggiungere Pedaso. Una tappa a Sarnano, due chiacchiere ed una merenda, e poi di nuovo in sella per raggiungere la costa Fermana, passando da Amandola. Lungo il lungo rettilineo dopo il cimitero del paese si è consumata la tragedia.

MORTO-SARNANO-1-650x486Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Tolentino, che si sono occupati di stabilire la dinamica dell’accaduto assieme ai colleghi delle stazioni di Sarnano e Urbisaglia, Luzzi era con altri tre compagni del gruppo mentre il resto della comitiva, composta in tutto da undici persone, era partita prima e quindi si trovava più avanti. Un’auto si è fermata per svoltare all’incrocio per le frazioni Cardagnano e Schito e gli scooter si sono fermati dietro al veicolo. Quello condotto da Luzzi ha urtato una delle due ruote, lui è finito sulla corsia opposta proprio nel momento in cui giungeva un Fiat Ducato condotto da una ragazza, che viaggiava in direzione Sarnano.

MORTO-SARNANO-4-650x486

La conducente ha provato ad evitarlo ma non ci è riuscita e l’ha travolto, finendo poi su una cunetta a lato della strada. Immediato l’intervento sul posto dei soccorsi. Viste le condizioni del ferito è stato richiesto l’intervento dell’eliambulanza che è atterrata su di un campo a pochi metri da dove è avvenuto l’incidente. L’elicottero è rimasto in attesa a lungo perché il ferito era in condizioni disperate. Gli operatori dell’emergenza hanno cercato di rianimarlo per poterlo trasportare a Torrette di Ancona ma l’uomo però non si è ripreso. La strada è stata chiusa per consentire i soccorsi, sul posto per deviare il traffico gli operai dell’Anas e la polizia locale di Sarnano. I carabinieri di Tolentino e quelli delle stazioni di Sarnano e Urbisaglia hanno raccolto le testimonianze dei componenti del gruppo che hanno assistito all’incidente e si sono occupati dei rilievi.

Antonio Luzzi risiedeva a Fabriano e proprio a Fabriano per molti anni ha diretto il distaccamento della polizia stradale. Poi a luglio era andato in pensione.

(Ultimo aggiornamento alle 16)

MORTO-SARNANO-3-650x486



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X