Pulire Recanati, volontari in azione

L'INIZIATIVA, giunta alla terza edizione, in programma dal 23 al 25 settembre
- caricamento letture

Assessore-Moretti-con-i-volontari

Giunge alla terza edizione  “Puliamo Recanati” iniziativa ambientale prevista per i prossimi 23, 24 e 25 settembre. L’evento, promosso dall’amministrazione comunale invita cittadine e cittadini, gruppi e famiglie ma anche classi scolastiche con i loro docenti che hanno a cuore il territorio ad adottare comportamenti ecologicamente sostenibili verso un’azione condivisa di volontariato ambientale.

Volontari-PuliAmo-Recanati-1-325x240

Anche quest’anno, per qualche giorno, alcune aree di Recanati saranno al centro di un’operazione di pulizia straordinaria finalizzata a conoscere meglio le zone della città e del territorio. «Le scorse edizioni sono state sentite e molto partecipate e questo fa emergere l’attaccamento al territorio della comunità e il desiderio di mantenerlo pulito e decoroso -ha dichiarato il sindaco Antonio Bravi – si tratta di ripulire bordi strada, zone verdi, parcheggi, viali, siepi o fratte da piccoli rifiuti come sacchetti e bottigliette di plastica, mascherine e cartacce, lasciate indebitamente in giro. Un’azione importante a tutela della nostra città da svolgere insieme all’aria aperta per sensibilizzare l’amore per l’ambiente dove viviamo e per elevare il senso civico.» I partecipanti potranno ritirare il kit composto da guanti e vari sacchi adeguati per la pulizia, presso il punto di distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata di Piazza Leopardi. Si possono anche utilizzare anche sacchi propri, purché la raccolta effettuata venga differenziata. Durante i tre giorni dell’evento i partecipanti dovranno collocare i sacchi contenenti i rifiuti raccolti entro le ore 18, per permettere agli addetti Cosmari di procedere con la raccolta e pulizia dell’immondizia recuperata, nei pressi delle postazioni di cassonetti pubblici più vicini alle seguenti zone indicate in elenco: Addolorata – Archi, Beniamino Gigli, Bretella Paolina, Colle dell’Infinito, Giardino delle Parole Interrotte, Itis (stradina dietro verso cimitero), Montefiore, Parco Villa Colloredo, Pensilina Porta Cerasa, Piazzale Piacentini, Piazzale Pintucci Cavalieri, Via Campo dei Fiori, Via Carancini (angolo Chiesa), Via Fratelli Farina, Via Matteotti, Vialetto verso via Mattutini, Villa Teresa, Zona Sgambatoio e Zona Squartabue (davanti all’Isola Ecologica). «Teniamo molto a questa iniziativa che ha un prevalente scopo di educazione ambientale, opponendo la positività delle azioni di pulizia alla maleducazione di quanti lasciano rifiuti in giro» ha commentato l’assessore all’ambiente del comune di Recanati Michele Moretti. «Ci rivolgiamo anche alle scuole e alle famiglie, perché tenere pulito il proprio ambiente è un’azione con una forte rilevanza educativa sia dal punto di vista civico che ambientale abituando fin da giovani a comportamenti positivi per il territorio e per la comunità» – ha aggiunto l’assessora Paola Nicolini con delega alla città delle bambine e dei bambini. Per aderire a “Puliamo Recanati ” si può inviare una e- mail all’indirizzo belinda.eusebi@comune.recanati.mc.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X