Attore morto a Londra, svolta l’autopsia:
attesa per il rientro in Italia
Un evento speciale per dirgli addio

CIVITANOVA - Oggi l'esame medico legale disposto dal coroner. Attesa per i documenti che consentano il rientro del feretro di Claudio Gaetani. L'ultimo saluto potrebbe svolgersi all'aperto al convento dei frati nella città alta
- caricamento letture
Claudio-Gaetani-1-650x435

Claudio Gateani

 

Oggi è stata fatta l’autopsia su Claudio Gaetani a Londra. Lo ha deciso il coroner per fare luce sul malore che ha colpito l’attore e regista civitanovese, 46enne, lo scorso 8 settembre mentre si trovava a Londra. La speranza ora è che si possano sbrigare le pratiche quanto prima (è necessario avere il certificato di morte) per riportare il feretro del 46enne in Italia e fare il funerale. Tutto avviene in un periodo davvero particolare per gli inglesi per la morte della loro regina, Elisabetta II. Intanto pur se c’è attesa per il rientro a Civitanova del feretro (se ne sta occupando l’agenzia di pompe funebri Asof) gli amici stanno organizzando un ultimo saluto speciale per Claudio. Nelle previsioni dovrebbe svolgersi all’aperto e la location sarebbe quella del convento dei frati a Civitanova Alta. Qualcosa di speciale, questo stanno organizzando gli amici, secondo quello che era il desiderio dell’attore. Conosciutissimo a Civitanova e a Macerata dove insegnava a Unimc, grande conoscitore di cinema, appassionato di teatro, presidente dell’Anpi di Civitanova dopo la scomparsa della mamma, Anita Pantanetti, attore (aveva recitato nel Pinocchio del regista Garrone) tanto per dare una idea di come Gaetani fosse profondamente inserito nella vita culturale della provincia e non solo. A Londra Claudio si trovava per stare qualche giorno insieme all’amata compagna, Tasha Vulgara (la loro relazione era iniziata sei anni fa). Poi il malore improvviso in strada che ha lasciato nel dolore Tasha, il papà di Claudio, l’avvocato Roberto Gaetani, e i tanti amici che ne hanno condiviso il percorso di vita.

(Gian. Gin.)

Malore in strada a Londra, morto l’attore Claudio Gaetani: «Un uomo che si è costruito da solo»

La lettera della compagna di Claudio: «Sei stato una stella per tutta la vita, aiutiamoci per rimanere a galla»

 

«Claudio era un vulcano, ci lascia tanto: una persona che ha vissuto due vite»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X