Moto d’epoca,
ecco la rievocazione storica
sul circuito del Chienti e Potenza

TOLENTINO - La manifestazione per le due ruote costruite prima del 1960 è alla sua 26esima edizione ed è tappa del prestigioso circuito tricolore ideato dall’Asi
- caricamento letture

 

Moto-depoca-2-325x191Tolentino attende le moto d’epoca che prenderanno parte alla 26esima rievocazione storica sul circuito del Chienti e Potenza – memorial Luca Lausdei riservato ad esemplari costruiti prima del 1960, che delizieranno gli appassionati ed i curiosi del motorismo storico. L’inserimento dell’evento confermato nel circuito tricolore Asi 2022, patrocinato dai Ministeri della Cultura, del Turismo, delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, dell’Anci e supportato da altre istituzioni nazionali è garanzia di qualità e sottolinea il grande lavoro del club circolo automotoveicoli d’epoca marchigiano/Lodovico Scarfiotti.

Moto-depoca-1-325x197Il sodalizio maceratese si conferma attivo nel proporre sempre nuove opportunità turistico-culturali nella realtà marchigiana. Localmente sono presenti con il loro supporto la Regione, la Provincia, i comuni di Macerata, Tolentino, San Severino, Serrapetrona e Belforte che offrono un palcoscenico per i percorsi e i luoghi da scoprire, oltre al coinvolgimento di Macerata Musei e dei Tolentino Musei Civici. La manifestazione, ideata nel 1988 per ricordare le importanti gare motociclistiche di rilevanza nazionale che si svolsero quasi un secolo fa, ha raccolto oltre settanta adesioni da ogni parte d’Italia e permetterà di ammirare importanti esemplari d’epoca per un vero e proprio spettacolo motociclistico storico dinamico.

Moto-depoca-3-317x400Nella prima giornata di sabato, dopo la concentrazione nella centrale piazza della Libertà di Tolentino, il pomeriggio turistico-culturale porterà la carovana verso il capoluogo Macerata per la visita al Museo della Carrozza e l’adattamento teatrale con il presidente della commissione cultura Asi Luca Manneschi. Sarà incentrato sul primo circuito Chienti e Potenza ricostruito su un articolo della rivista Motociclismo nel 1924, un momento che sottolinea l’attenzione del Caem nel linguaggio della cultura del motorismo storico. Il ritorno a Tolentino per la serata concluderà la prima giornata. Per domenica 28 agosto appuntamento tradizionale con il suggestivo percorso tutto curve, colline e saliscendi del circuito motociclistico di circa 37 km, con le sezioni di prove di abilità nella spettacolare piazza del Popolo a San Severino e a Serrapetrona, dove l’appuntamento con il panino con porchetta e la locale Vernaccia Docg segnerà tappa obbligata ed apprezzata, prima del ritorno a Tolentino con chiusura al Castello della Rancia, un sito di grande interesse storico per la degna chiusura di un evento già premiato due volte con la prestigiosa “Pedivella d’oro Asi”.

Moto-depoca-ok

Moto-depoca-4-650x580



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X