«Dialogo della natura
e di una islandese»
sul Colle dell’Infinito

RECANATI - Venerdì alle 21,15 Hanna Fridriksdottir presenterà il suo libro. Mentre domenica andrà in scena il recital "Il mio amatissimo Giacomo"
- caricamento letture
colle-dellinfinito-nuova-illuminazione-3-325x242

Il Colle dell’Infinito

Infinita Recanati e non per formale ossequio alla parità di genere e per non lasciarsi sovrastare dal più noto abbinamento maschile con l’Infinito. Infinita perché può accadere, ed accadrà il prossimo otto luglio, che sul Colle dell’Infinito arrivi una islandese a presentare il suo libro che come sottotitolo ha, e non poteva essere diversamente, «Dialogo della natura e di una islandese» e come asse portante un non meno suggestivo «Il mio mare infinito». L’autrice del libro è Hanna Fridriksdottir, islandese, residente a Staffolo e docente alla scuola musicale Gigli di Recanati che venerdì alle 21.15 (ingresso libero) presenterà la sua opera, le letture del libro a cura di Patrizia Giardini si alternano con brani musicali cantati dall’autrice accompagnata alla chitarra da Massimiliano Pirani e al clarinetto da Samuele Faini. Il libro vuol essere un omaggio alle celebrazioni de l’Infinito e all’anima di Leopardi, un omaggio al mare e alla sua tutela, appunto un «dialogo della natura e di una islandese», tutto da vedere e da ascoltare venerdì all’Orto del Colle dell’Infinito.

Un altro grande appuntamento dell’estate leopardiana è quello che il Centro Nazionale di Studi Leopardiani del presidente Fabio Corvatta, in collaborazione con il Comune di Recanati, ha messo in calendario per il 10 luglio alle 21.15 nell’Orto sul Colle dell’Infinito. «Il mio amatissimo Giacomo» è il titolo del recital/concerto che vedrà protagonisti Sergio Carlacchiani (voce) e i QuartEight (due pianoforti, otto mani), ensemble formato dai pianisti campani Enza De Stefano, Geminiano Mancusi, Lorenzo Fiscella e Giuseppe Giulio Di Lorenzo. «Il mio amatissimo Giacomo» è un progetto artistico originale nato con l’intento di dare voce al genio di Leopardi dando rilievo a testi tratti dai Canti, Operette Morali, Pensieri e Lettere nel rispetto di quella parola che in Leopardi è già suono e emozione. L’attore Sergio Carlacchiani, profondo conoscitore delle opere del poeta recanatese, è già stato protagonista di eventi dedicati a Leopardi sul Colle dell’Infinito, così come in diverse altre importanti città italiane. I QuartEight sono orientati da tempo ad indagare il repertorio ad otto mani e impegnati nella produzione di spettacoli frutto di sinergie tra le arti letterarie, figurative e musicali. Musiche di Bach, Debussy, Brahms, Beethoven, Smetana oltre a brani degli stessi componenti dell’ensemble. Ingresso libero, info 0717570604 (dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30) o info@leopardi.it

Per entrambi gli eventi l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Non si prendono prenotazioni. L’ingresso è dall’ex Convento di Santo Stefano in Piazzale Foschi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =