Pusher condannato a 6 anni
«Ha venduto 3 etti di eroina»

PORTO RECANATI - Saif Ullah, 40enne pakistano, era finito al centro di una indagine dei carabinieri del Norm di Macerata. I militari hanno ricostruito centinaia di cessioni di droga
- caricamento letture

tribunale-macerata-3-650x488

 

Sei anni per la cessione di oltre 300 dosi tra eroina (in special modo), marijuana e hashish. Le indagini sul conto di un 40enne pakistano, Saif Ullah, condannato ieri dal giudice Federico Simonelli del tribunale di Macerata sono partite in seguito ad un accertamento dei carabinieri del Norm di Macerata. I militari avevano accertato una cessione di eroina a Porto Recanati. Era così spuntato un nome e un numero di cellulare. Le indagini erano proseguite e i carabinieri avevano ricostruito svariate cessioni di droga avvenute a Porto Recanati tra il giugno 2019 e l’aprile del 2019. L’accusa, sostenuta dal pm Francesca D’Arienzo, che ha chiesto la condanna a 9 anni per Ullah, contestava all’imputato: la cessione di 180 dosi di eroina dal peso di 0,5 grammi, 27 dosi di eroina dal peso di 0,6 grammi, 10 dosi del peso di 4 grammi (marijuana), 138 dosi del peso di 1 grammo (eroina), 15 dosi del peso di 1 grammo di hashish. Nel complesso Ullah avrebbe ceduto 355 grammi di droga di cui 295 grammi di eroina, 40 grammi di marijuana, 20 grammi di hashish. Con questa attività di spaccio l’uomo avrebbe guadagnato 12.960 euro.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =