Liberazione di Civitanova,
il programma delle celebrazioni

MANIFESTAZIONE organizzata dal Comune, con il patrocinio della Provincia e d’intesa con l’Anpi, in programma mercoledì
- caricamento letture

MANIFESTO-29-GIUGNO-2022-283x400Mercoledì 29 giugno la città di Civitanova ricorda la ricorrenza del 78esimo anniversario della Liberazione. Il 29 giugno del 1944 veniva liberata dal nazifascismo grazie al valore dei soldati polacchi del Reggimento “Lancieri dei Carpazi” che attraversarono il fiume Chienti, ma quel giorno, un giovane militare polacco mise il piede su una mina tedesca e perse la vita.

Il programma delle celebrazioni è organizzato dal Comune con il patrocinio della Provincia di Macerata, d’intesa con l’Anpi. La cerimonia si apre a Santa Maria Apparente, sulla riva del fiume Chienti alle 10,30, dove le autorità comunali e provinciali deporranno una corona di alloro presso la targa in ricordo del soldato polacco ucciso. Il corteo si sposterà a Civitanova Alta, presso il ponte di Madonna degli Angeli, alle 11, con la deposizione della corona di alloro sulla targa che ricorda il passaggio dei mezzi corazzati delle truppe alleate che poi proseguirono lungo la strada Provinciale per la liberazione degli altri Comuni. Alle 11,30, la giornata commemorativa terminerà con la deposizione di un’altra corona di alloro alla lapide della ricorrenza della Liberazione di Civitanova in piazza Gramsci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =