Lutto nel Pd,
morto Franco Antonini

MATELICA - Aveva 68 anni e si trovava all'ospedale di Carpi per sottoporsi ad un intervento. Si è spento oggi intorno alle 19. Il ricordo di Angelo Sciapichetti: «Un amico con cui ho avuto l'onore di collaborare, era mite e sempre pronto al dialogo»
- caricamento letture
franco-antonini

Franco Antonini

 

È morto Franco Antonini, una vita vissuta nell’impegno in politica, è stato presidente dell’assemblea provinciale del Pd e attualmente componente della direzione Pd di Macerata. Aveva 68 anni, era di Matelica, e si è spento intorno alle 19 di oggi all’ospedale di Carpi, dove si trovava per sottoporsi ad un intervento. A dare la notizia della scomparsa di Antoni è il segretario provinciale del Pd, Angelo Sciapichetti.

«Un uomo appassionato di politica – lo ricorda -, mite, sempre pronto al dialogo, acuto, mai banale. Un amico con cui ho avuto il piacere e l’onore di collaborare e di confrontarmi fin dai tempi della fine dei vecchi partiti e della nascita della Margherita. Franco era una persona seria, leale, trasparente, umile: requisiti non sempre facili da trovare oggi in politica. Con lui anche quando i giudizi divergevano era impossibile arrabbiarsi perché era sempre mosso da una rara cortesia ed educazione, non cercava mai lo scontro ma era sempre alla ricerca del dialogo e della collaborazione anche con chi la pensava molto diversamente da lui. Mi è stato di grande aiuto anche dopo l’ultimo congresso provinciale; praticamente si è speso per tanti fino all’ultimo e quale componente della Direzione ha servito con lealtà il Pd, il suo partito che aveva contribuito a far nascere».
Lo ricorda con affetto l’onorevole Mario Morgoni: «La morte di Franco Antonini è una grande perdita per la comunità del Partito democratico. Una grande perdita dal punto di vista politico tanto quanto da quello umano. Non potremo dimenticare il suo stile misurato, i suoi ragionamenti pacati, la sua intelligenza e il suo attaccamento disinteressato ai valori più nobili della politica. Io non potrò dimenticare l’ amico sincero e leale e il compagno di strada generoso e altruista. Con Franco scompare una delle persone rare che nel lavoro fianco a fianco sono capaci di farti ritrovare le motivazioni e il piacere dell’ impegno politico».

In politica Antonini era stato socialdemocratico nella prima repubblica, poi ha fatto parte della Margherita e in seguito è stato tra i fondatori del Pd, componente dell’Assemblea regionale, presidente dell’assemblea provinciale e, come detto, attualmente era componente della direzione del Pd. Era un funzionario dell’Asur in pensione, aveva tre figli. Il funerale non è stato fissato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =