«Odontoiatra abusivo»,
assolto un 56enne:
il fatto non sussiste

MONTE SAN GIUSTO - Imputato al tribunale di Macerata Maurizio Brancadori che è stato prosciolto con formula piena. I testimoni hanno riferito che non aveva svolto la mansione di odontoiatra. La difesa: «Pesantemente accusato un innocente sulla scorta di un esposto anonimo»
- caricamento letture

dentista

 

«Non ha svolto prestazioni odontoiatriche», assolto il 56enne Maurizio Brancadori, di San Ginesio. Il processo si è concluso ieri al tribunale di Macerata. Sotto accusa il direttore dello studio odontoiatrico Dentalmonitor srl di Monte San Giusto, che era accusato di avere esercitato in modo abusivo la professione di odontoiatra. I fatti contestati sarebbero avvenuti fino all’aprile del 2017.

Paolo-Giustozzi

L’avvocato Paolo Giustozzi

Il giudice Barbara Angelini ieri ha riconosciuto la totale infondatezza delle accuse all’epoca mosse nei confronti del professionista assolvendo Maurizio Brancadori, difeso dall’avvocato Paolo Giustozzi, con la formula più ampia: «perché il fatto non sussiste». I testimoni sentiti nel corso del processo hanno escluso che fosse stato Brancadori, igienista abilitato, a svolgere prestazioni odontoiatriche, che invece erano state eseguite «da illustri medici che collaboravano con il centro Dentalmonitor. Si chiude pertanto una vicenda che ha visto pesantemente accusato un innocente – dice l’avvocato Paolo Giustozzi – peraltro sulla scorta di un esposto anonimo, che ha portato ad ipotizzare numerose quanto indefinite condotte esorbitanti dalle funzioni di igienista».

 

Odontoiatra senza l’abilitazione: 53enne finisce sotto accusa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =