Due bandi per aiutare
le piccole e medie imprese

CNA presenta le iniziative della Regione. Il primo concede contributi a fondo perduto per favorire la transizione digitale ed ecologica delle aziende. Mentre il secondo ha la finalità di rafforzare la capacità delle attività di operare su nuovi mercati internazionali
- caricamento letture

 

Il-Direttore-Moriconi-foto-2-325x297

Massimiliano Moriconi, direttore Cna Macerata

 

Sono stati recentemente pubblicati dalla Regione due bandi di finanziamento destinati esclusivamente alle piccole e medie imprese. Il primo concede contributi a fondo perduto per favorire la transizione digitale ed ecologica delle imprese e garantirne un migliore posizionamento competitivo anche a livello internazionale. La Regione elenca alcuni esempi di tecnologie innovative finanziabili: si va dalla robotica alla stampa 3D, dalla prototipazione rapida alle soluzioni per la navigazione immersiva. Il contributo può arrivare al 50% della spesa, per un massimo di 140mila euro. Il secondo bando proposto, vista anche la chiusura dei rapporti commerciali con la Russia, ha la finalità di rafforzare la capacità delle imprese di operare su nuovi mercati internazionali. Sosterrà quindi progetti di investimento per l’individuazione di nuove opportunità di business, intese come clienti e fornitori nei mercati esteri. Sono oggetto di aiuto economico strategie promozionali, export manager, ricerche di mercato, siti web e marketing digitale, business online e social media marketing. L’agevolazione prevede un contributo a fondo perduto del 70% fino ad un massimo di 40mila euro.

Il direttore Cna Massimiliano Moriconi sottolinea l’utilità delle opportunità messe in campo dalla Regione in questa fase molto critica dell’economia. «I bandi insistono sulle reali necessità delle imprese. Come associazione abbiamo fatto presente agli interlocutori regionali tutte le difficoltà in cui versano gli imprenditori alle prese con il caro-energia, con il caro-materiali, con l’inflazione e con l’impossibilità di reperire materie prime sul mercato. Difficoltà che si aggiungono, per molti di loro, ad una crisi nei tradizionali mercati di vendita». La Cna Macerata è pronta per assistere chi fosse interessato a presentare la domanda di aiuto. «Tra le spese ammissibili a finanziamento ci sono molte consulenze che possiamo offrire come sistema Cna e grazie alla collaborazione con il Confidi regionale UniCo. Alcune consulenze strategiche sono indicate come obbligatorie per l’accesso al contributo e possono essere fornite solo da soggetti accreditati come il nostro Digital Innovation hub».

Il termine fissato per presentare le domande è il 30 giugno per entrambi i bandi. Maggiori dettagli sui bandi, schede sintetiche e modulistica, sono disponibili e scaricabili sul sito internet di Cna Macerata www.mc.cna.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =