Rimosse otto bici da corso Umberto,
scoppia la polemica social
«Un’operazione di pulizia»

CIVITANOVA - Intervento della Polizia locale stamattina in occasione del passaggio del Giro d'Italia, la comandante Daniela Cammertoni: «Un clamore ingiustificato. Erano abbandonate da tempo nelle rastrelliere, prive di parti di telaio: non si è trattato di un intervento sanzionatorio»
- caricamento letture
bici-sequestrate

Il camion con le bici rimosse (foto postata da Loredena Morresi sul Civitanova speaker’s corner)

Otto bici rimosse dalla municipale in corso Umberto I, scoppia la polemica sui social. Stamattina la Polizia locale, anche per via del passaggio in città del Giro d’Italia, ha portato via otto biciclette, per lo più rottami di bici con parti mancanti, lasciate attaccate sulle rastrelliere o sui pali. L’azione degli agenti ha però creato un vespaio di commenti e così è intervenuta la comandante della Polizia locale Daniela Cammertoni a fare chiarezza. 

bici-rimosse-civitanova

Una delle bici rimosse

«Il Giro d’Italia crea sempre emozione, soprattutto agli amanti della bicicletta – dice Cammertoni – Oggi la cittadinanza ha accolto favorevolmente l’evento e lo dimostra la disciplina con la quale si è attenuta ai divieti di sosta e di circolazione previsti per garantire la sicurezza pubblica. Nonostante l’ampiezza delle zone interessate ai divieti la Polizia locale ha rimosso solo due autoveicoli e sette scooter. Sta creando un ingiustificato clamore sui social la rimozione di otto biciclette abbandonate da tempo nelle rastrelliere di corso Umberto I, prive di parti di telaio: si è trattato più di un’operazione di pulizia di area pubblica da rifiuti che di un vero e proprio intervento sanzionatorio».

Tornando al Giro d’Italia e al relativo servizio sul percorso, Cammertoni aggiunge: «Non sono certo mancati momenti critici visto il percorso che ha interessato le arterie principali della città ma essi sono stati affrontati con professionalità e determinazione dal personale della Polizia locale al quale va il mio personale plauso e ringraziamento. Un particolare apprezzamento – conclude la comandante della Polizia locale – va rivolto a tutti i volontari della Protezione civile e della sezione locale della Associazione nazionale carabinieri in congedo per l’indispensabile ausilio che hanno dato al servizio di viabilità».

(redazione CM)

La carovana rosa a Civitanova (Foto/Video)

bici-rimosse-civitanova1-488x650

bici-rimosse-civitanova2-488x650

bici-rimosse-civitanova3-488x650

bici-rimosse-civitanova4-488x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =