Quirinale, prima fumata nera
Acquaroli: «Emozionante tornare qui
Serve un nome che dia credibilità»

SCRUTINIO al via da oggi. Il governatore ha scattato un selfie dall'aula. Aveva lasciato il parlamento dopo l'elezione a presidente della Regione
- caricamento letture
acquaroli-elezione-presidente-repubblica

Francesco Acquaroli

 

Primo scrutinio oggi per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. Per Francesco Acquaroli (uno dei tre delegati indicati dalla Regione Marche assieme a Dino Latini e Maurizio Mangialardi) è stata l’occasione per tornare in Parlamento, banchi che aveva lasciato una volta eletto governatore (fino al 2020 era deputato di Fratelli d’Italia).

È stato lo stesso presidente in serata a pubblicare un selfie dall’aula: «Tornare dopo un anno e mezzo in quest’aula per votare il presidente della Repubblica è un’emozione molto forte – ha detto Acquaroli -. In questa fase molto complicata della storia, occorre una scelta che sia in grado di garantire all’Italia credibilità e che sappia difendere al tempo stesso i nostri interessi nello scenario mondiale». Una nomina che al momento non trova un nome condiviso tra le forze politiche di maggioranza e sono in corso colloqui tra i vari partiti per individuare il candidato giusto. La prima votazione si è conclusa alle 20 e c’è stata la prima fumata nera.

(redazione CM)

 

«Il percorso per l’elezione del presidente della Repubblica inizia tra i lavoratori Caterpillar»

Verso le presidenziali, Cavallaro: «Mi votarono in 5 per il Colle» Manzi: «Capolavoro eleggere Mattarella»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =