Vigili, un anno d’impegno per il Covid
Titolare di un bar senza Green pass: multata
«Nel 2022 più servizi col telelaser»

MACERATA - Il bilancio della polizia locale. Nel solo mese di dicembre 2.749 persone controllate per la certificazione verde. Il comandante Doria: «Potenziato il corpo con 3 ufficiali e 4 agenti con l’obiettivo di incrementare gli interventi, che effettuiamo sempre in forma preventiva prima ancora che sanzionatoria. Pensiamo ad implementare i servizi di videosorveglianza». Il sindaco Parcaroli: «L’umanità e la professionalità degli agenti hanno permesso in questi due anni difficili di essere sempre al fianco dei cittadini»
- caricamento letture
PoliziaLocale_FF-4-650x434

Da sinistra: l’assessore Paolo Renna, il comandante Danilo Doria, il sindaco Sandro Parcaroli

di Mauro Giustozzi (Foto di Fabio Falcioni)

Nel giorno del patrono San Sebastiano la Polizia locale di Macerata rende nota l’attività svolta nel 2021 all’insegna soprattutto dell’emergenza Covid che ha assorbito gran parte delle forze tra controlli e servizio ai centri vaccinali.

PoliziaLocale_FF-5-650x434Una attività anche segnata dai numerosi cantieri aperti in città che ha impegnato il corpo della Municipale, l’aumento dei controlli e della sanzioni sull’abbandono dei rifiuti, il rilevamento di incidenti stradali ed il controllo con autovelox e telelaser della circolazione cittadina, le sanzioni per divieto di sosta che però non hanno subito incrementi rispetto agli anni scorsi in virtù anche delle decisioni adottate dall’amministrazione comunale di consentire la sosta gratuita per i primi trenta minuti in varie zone della città.

Un grande impegno che è stato illustrato dal comandante della Polizia locale, Danilo Doria, affiancato dal sindaco Sandro Parcaroli e dall’assessore alla Sicurezza Paolo Renna nella sede del comando dopo che in mattinata il vescovo di Macerata Nazzareno Marconi aveva officiato la messa.

Il Covid ha impattato notevolmente sull’attività della Polizia locale nello scorso anno:  dal 1 gennaio al 31 agosto 57.520 sono state le persone controllate (7 quelle sanzionate) e 14.388 le verifiche che hanno riguardato gli esercizi commerciali. Dal 6 al 31 dicembre, invece, i controlli sono stati effettuati su 2.749 persone, 17 sanzionate perché non munite di Green pass, 5.081 invece quelle controllate per verificare il rispetto dell’uso della mascherina di cui 3 sanzionate, 1.061 esercizi commerciali verificati di cui 2 sanzionati e 1 fatto chiudere provvisoriamente. Garantiti servizi costanti nei centri vaccinali, prima in via Capuzi e poi a Piediripa. «Sotto questo aspetto prosegue la nostra attività – ha ricordato il comandante Doria – grazie anche al potenziamento del corpo che ha visto arrivare 3 ufficiali e 4 agenti con l’obiettivo di incrementare i servizi e gli interventi che effettuiamo sempre in forma preventiva prima ancora che sanzionatoria.

locale-chiuso-macerata

Il bar sanzionato

Poi arriva anche questa seconda fase, come accaduto ieri per un bar che si trova tra Sforzacosta e Piediripa dove, a seguito di controlli Covid, la titolare è stata trovata priva di Green pass come da norma in vigore.

Finora la stessa aveva effettuato i tamponi come previsto ma, in questo caso, siamo stati costretti ad elevare la sanzione prevista dalla legge. Così come i controlli legati alla movida del giovedì sera hanno sempre avuto lo scopo di informare i gestori dei locali prima ancora di arrivare alla multa che è l’ultimo atto repressivo per coloro che non rispettano ordinanze e leggi».

Gli incidenti stradali rilevati sono stati in totale 271 con 96 con feriti e 2 mortali, le segnalazioni alla Prefettura per l’applicazione di provvedimenti cautelari di sospensione della patente 66, mentre 605 le richieste di accesso agli atti relativi agli incidenti stradali.

PoliziaLocale_FF-3-650x434

Il sindaco Sandro Parcaroli

«A nome dell’intera amministrazione c’è solo da dire un grande grazie al lavoro svolto dal corpo della Polizia locale –ha detto il sindaco Sandro Parcaroli -. L’umanità e la professionalità della nostra Polizia locale, guidata dalla competenza dal comandante Danilo Doria, hanno permesso in questi due anni difficili di essere sempre al fianco dei cittadini in un periodo così delicato come quello che stiamo vivendo. Questo deve essere un motivo di orgoglio per tutta la comunità maceratese per quello che è stato fatto e quello che si facendo: voglio anche ricordare il prezioso contributo dato al funzionamento dei centri vaccinali durante lo scorso anno».

Le infrazioni al codice della strada con sanzione amministrativa rilevate sono state in totale 14.998, 10.372 rilevate dalla Polizia locale, 3.998 dall’Apm e 628 dai Servizi Generali Giulioni.

Le violazioni ai regolamenti comunali e alle ordinanze emesse ammontano a 303, 87 i veicoli sequestrati per assenza di assicurazione obbligatoria e aggiornamento del Servizio Informatico Veicoli Sequestrati, ordinanze ingiunzioni 193 e 3 i contrassegni disabili ritirati per uso improprio.

PoliziaLocale_FF-1-650x434Grazie poi all’uso della strumentazione Ocr (telecamere fisse e mobili) e telelaser 95 i verbali per circolazione senza assicurazione, 293 per circolazione con veicolo non sottoposto a revisione e 52 per mancato rispetto ai limiti di velocità. I sequestri amministrativi eseguiti ammontano a 87, i fermi amministrativi a 6.

Anche sul fronte della ricostruzione e dei cantieri edili aperti in città, sono stati elaborati 5 piani di viabilità per cantieri edili, in totale 75 di cui 35 all’interno del Centro storico, particolarmente rilevanti come, ad esempio, quello relativo ai lavori in corso nella chiesa di san Giovanni in piazza Vittorio Veneto e quello per la demolizione dell’edificio inagibile, a causa del terremoto, in via Barilatti.

Sul fronte della tutela ambientale, il cui servizio è stato potenziato con uomini e mezzi, le violazioni accertate in materia di rifiuti/raccolta differenziata sono state 210, ai regolamenti comunali e alle ordinanze 17, gli interventi per inconvenienti igienico sanitari ed ecologici 43, controlli edilizia vari 29, verbali di accertamento violazioni proprietari di cani 13.

PoliziaLocale_FF-2-650x434«La vicinanza del comando Polizia locale ai cittadini è stato il segno distintivo del 2021 –ha spiegato l’assessore Paolo Renna – si è sempre cercato di rispondere a tutte le richieste giunte dalla popolazione e così si proseguirà anche quest’anno. Poi ad alcune richieste si può rispondere positivamente ad altre meno e con tempistiche diverse, ma la certezza è che il cittadino che segnala qualcosa alla Polizia locale avrà comunque risposta. Il lavoro di amministrazione e corpo di polizia locale punta a dare sempre più decoro e sicurezza a Macerata: questa è la sfida che ci attende anche nel 2022 per avere una città dove sia garantita la vivibilità sociale da un lato e la pulizia dall’altro».

E guardando al futuro lo stesso comandante della Polizia locale ha indicato quelle che sono le intenzioni da portare avanti nel 2022: «Se il Covid allenterà la presa ci vorremmo concentrare sui servizi in strada per il controllo del traffico tramite telelaser e autovelox – ha concluso Danilo Doria – così come è mia intenzione, d’accordo con l’amministrazione, di poter implementare il servizio di videosorveglianza attraverso il progetto che abbiamo presentato al Ministero che ne dovrebbe finanziare una parte e l’altra lo farà il Comune. Infine il nuovo anno sarà anche quello della lotta a chi imbratta la città con graffiti e scritte sui muri di edifici pubblici e privati: alcuni risultati li abbiamo già colti nel finire del 2021 smascherando l’autore di alcune scritte, ma l’implementazione delle telecamere va anche nella direzione di prevenire e reprimere tale fenomeno».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =