Trodica calcio, arriva Riccardo Cuccù

PROMOZIONE - Il bomber classe 1993 a disposizione di mister Martino Martinelli
- caricamento letture
trodica-cuccù-garbuglia-bompadre-Image-2021-12-02-at-18.30.39-325x217

Il presidente Roberto Garbuglia con Riccardo Cuccù

 

Riccardo Cuccù è un nuovo giocatore del Trodica. L’attaccante classe 1993, con alle spalle numerose esperienze in Serie D ed Eccellenza, è da ieri a disposizione di mister Martino Martinelli e sarà convocabile per la delicata sfida di sabato pomeriggio contro la Monterubbianese (partita che probabilmente non lo vedrà comunque in campo, almeno dal primo minuto, in quanto il ragazzo è reduce da un lieve infortunio al retto addominale). Un altro acquisto importante messo a segno dal direttore sportivo Danilo Bompadre per la squadra di Promozione, dopo gli innesti di Elia Ciucci ed Edoardo Vipera.

Nato a Fermo e calcisticamente cresciuto nelle giovanili della Sambenedettese, all’età di 17 anni Cuccù esordisce in Serie D al Riviera delle Palme, dove sino al termine del biennio successivo colleziona la bellezza di 30 presenze. Quindi, da elpidiense doc qual è, nel 2013 ecco il passaggio al Porto Sant’Elpidio in Promozione: con la maglia biancazzurra dei rivieraschi cresce a tal punto da diventare un vero e proprio idolo della città. In sette anni di militanza a Porto Sant’Elpidio disputa ben quattro campionati di Promozione, due di Eccellenza ed uno di D, collezionando complessivamente 178 presenze condite da 70 reti. Nelle stagioni 2016/17 e 2018/19 si rende assoluto protagonista delle due promozioni degli elpidiensi: nella prima realizza 14 gol in 24 presenze, di cui una su un calcio di punizione dai 35 metri che risulterà decisiva per il passaggio in Eccellenza (1-1 a Montefano), nella seconda, invece, con indosso la fascia di capitano veste i panni di autentico leader e trascina la squadra fino al trionfo nei playoff nazionali di Eccellenza segnando una rete sia nel match di semifinale di andata a Castelnuovo Vomano contro la Torrese sia in quello di ritorno. La stagione seguente, dopo aver riportato i rivieraschi in serie D a 51 anni di distanza dall’ultima apparizione, li conduce alla salvezza con 11 sigilli in 25 presenze.

trodica-cuccù-garbuglia-bompadre-Image-2021-12-02-at-18.30.38-325x213

Cuccù insieme al direttore sportivo Danilo Bompadre

L’anno successivo segue Eddy Mengo, già suo tecnico al Porto Sant’Elpidio, nell’esperienza in Serie D al Montegiorgio. In rossoblù, in un anno caratterizzato dalla pandemia, nonostante la concorrenza di Arturo Lupoli, Lorenzo Albanesi e l’under Pampano, porta comunque a casa 23 presenze e 5 reti. Quest’anno inizia la stagione tra le fila del Valdichienti Ponte in Eccellenza contribuendo alla causa calzaturiera con 3 marcature. Infine, ecco l’approdo al Trodica, dove oltre ad essere un importante innesto per il presente, Riccardo Cuccù rappresenta un tassello fondamentale per le stagioni a venire. Il fantasista infatti sarà uno dei punti fermi su cui costruire il Trodica del futuro. «Abbracciamo con entusiasmo il talento di Riccardo Cuccù – ha commentato il ds biancazzurro, l’avvocato Danilo Bompadre – e siamo certi che il suo contributo sarà importante per il raggiungimento dei nostri obiettivi stagionali. La società sta lavorando per potenziare il già competitivo organico a disposizione di mister Martinelli e lo sta facendo con lo sguardo rivolto in avanti, consapevole delle criticità attuali e delle opportunità da cogliere per il futuro».

 

Civitanovese, nuovo arrivo: preso il difensore Florindo Longo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X