“Guardami negli occhi”,
stop alla violenza
in un coro di voci e musica

MACERATA - L'orchestra fiati "Insieme per gli altri" ha suonato la colonna sonora di una serata che ha visto la partecipazione di autorità, associazioni e scuole con un unico obiettivo
- caricamento letture
orchestra_fiati_macerata-2-650x362

Un momento della serata

Tante voci si sono levate venerdì sera dal teatro Lauro Rossi di Macerata per dire no alla violenza contro le donne. Dalle autorità cittadine agli studenti e studentesse degli istituti superiori del capoluogo sul filo conduttore ed universale della musica proposta dall’orchestra fiati “Insieme per gli altri”, giunta proprio ieri al suo cinquantesimo concerto.
Una serata ricca di emozioni, voluta fortemente dalla vice sindaca di Macerata Francesca D’Alessandro, il cui ricavato è stato devoluto alla Croce Rossa rappresentata dalla presidente Rosaria Del Balzo.
Dopo i saluti istituzionali del Prefetto di Macerata Flavio Ferdani, del Questore Vincenzo Trombadore, del sindaco Sandro Parcaroli, del vice sindaco e assessore alle Politiche sociali Francesca D’Alessandro e della presidente della Croce Rossa – Sezione di Macerata Rosaria Del Balzo Ruiti, è stato dato spazio alla musica.

orchestra_fiati_macerata-2-300x400

Il maestro Mennichelli

A seguire hanno preso la parola il Comandante provinciale dei Carabinieri colonnello Nicola Candido, il vice questore di Macerata Patrizia Peroni ed il comandante della Polizia municipale Danilo Doria. Poi di nuova musica, con la giovane solista Carolina Galassi, con l’Orchestra fiati “Insieme per gli altri”  e la proiezione di cortometraggi a cura delle scuole che hanno partecipato alla serata: il liceo classico “Leopardi”, il liceo scientifico “Galilei”, il liceo artistico “Cantalamessa” e l’Itas “Matteo Ricci”.

Impeccabile l’esibizione dell’orchestra fiati che ha proposto la sua “colonna sonora della solidarietà”. La cifra raccolta durante la serata porta ad oltre 22mila euro la somma complessiva ottenuta dal  progetto solidale nel corso dei 49 concerti a favore di numerose associazioni benefiche operanti sul territorio regionale.

«Tutta questa beneficienza  – scrive il direttivo dell’orchestra, guidato dal presidente Gianni Silvi – e servizio per la comunità del progetto “Insieme per gli Altri”, progetto unico  nel campo musicale, ideato da Francesco di Mauro, prima tromba dell’orchestra, in quanto l’Orchestra stessa si muove senza compensi né contributi pubblici, non poteva esserci se non grazie alla sensibilità di alcune persone/imprenditori che attraverso le loro aziende hanno creduto, credono e crederanno in questo ambizioso progetto.

orchestra_fiati_macerata-1-300x400Si tratta dell’ingegner Gabriele Miccini della Giessegi di Appignano, di Luca Buldorini, ideatore del Centro Funerario Città di Macerata, di Stefano Parcaroli della Med Store computer di Macerata; di Adriano Foglia della Aesse Forniture di Appignano,  di Fabio Fiorani – F.I.N.A. di Appignano, di Pieluigi Giampieri della Giampieri di Appignano, di Gianluca Gasparrini Mondo Infissi di Appignano, di Sauro Carbonetti Sauro della Arredogiò di Appignano, dell’ingegner Juek Mosiewicz di Urbisaglia, di Angelo Calabrese di Civitanova delle Tenute la Murola di Urbisaglia, di Francesco Pellerino della Logichem di Appignano,  di Enzo Marinacci delle Grafiche Fioroni di S.Elpidio a Mare,  di Andrea Domizioli della Cooperativa Torquati di Piediripa di Macerata, di Duilio Compagnucci della Puliecol di San Severino, di Stelvio Lorenzetti della Algam Eko di Recanati, di Torquato Marchesini di Loro Piceno e di Pietro Ciucciovè Vivaio Ciucciovè di Montecassiano». Ha presentato la serata Alessandra Pierini di Cronache Maceratesi.

orchestra_fiati_macerata-3-650x379

orchestra_fiati_macerata-3-650x379

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X