Diffamazione a Mauro Giustozzi,
condannata funzionaria di Unimc

MACERATA - Il giudice di pace ha disposto 800 euro di multa per la dipendente accusata di aver preso di mira con una mail il direttore amministrativo dell'ateneo
- caricamento letture
BibliotecaGiuridica_UniMc_FF-22-650x589

Mauro Giustozzi

 

Funzionaria di Unimc accusata di aver diffamato il direttore amministrativo dell’ateneo, condannata a 800 euro di multa dal giudice di pace di Macerata. I fatti che venivano contestati a Giorgia Canella, 46, di Cingoli, risalgono al 17 luglio del 2018. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Francesca D’Arienzo, Canella, funzionaria amministrativa di Unimc, ha inviato una mail a Mauro Giustozzi in cui lo avrebbe offeso dicendo «… e pertanto risulta incomprensibile il contenuto e il tono della sua comunicazione, del tutto in linea, spiace dire, con la condotta e le azioni perpetrate a mio danno dalla sua persona nell’ultimo periodo». La mail è stata mandata, per conoscenza, anche ad altri, tra cui il rettore Francesco Adornato. Oggi la sentenza. Canella è difesa dagli avvocati Olindo Dionisi e Fabio Tiranti. Giustozzi si era costituito parte civile, assistito dall’avvocato Vando Scheggia.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X