Storica commerciante
stroncata da una malattia

TOLENTINO - Antonella Leggi aveva 68 anni ed era titolare di una erboristeria. Il marito Gianni Corvatta, ex consigliere comunale Pd, aveva scelto di dimettersi per poterle stare accanto. Il funerale domani alle 10 nella Basilica di San Nicola
- caricamento letture

 

antonella_leggi

Antonella Leggi

 

di Francesca Marsili

Città in lutto per la scomparsa di una storica commerciante. Si è spenta questa mattina all’età di 68 anni Antonella Leggi, ex titolare del negozio di erboristeria “La Genziana” nel centro storico di Tolentino, strappata alla vita da una terribile malattia. Un male che l’aveva colpita duramente a cui poi sei mesi fa si era aggiunto anche il Covid. «Ci hai stremato, quasi spezzato, ma questa volta “maledetto Covid” abbiamo vinto noi, noi che abbiamo sempre avuto il terrore di te, noi che avevamo già un mostro che mi aveva piegato da 8 mesi», scriveva ad aprile sul suo profilo social con la tenacia che l’ ha sempre contraddistinta. Ma questa mattina la terribile notizia che ha gettato nello sconforto l’intera comunità dove Antonella era conosciutissima e molto stimata per le sue doti umane e professionali. Suo marito Gianni Corvatta, ex consigliere comunale Pd, ad ottobre dello scorso anno aveva scelto di dare le sue dimissioni dal consiglio comunale per poterle stare accanto. Professionale, garbata, solare. Antonella era dedita e innamorata del suo settore, tutti la ricordano nel suo camice bianco dietro al bancone mentre miscelava con sapienza erbe officinali affidandosi a lei per un consiglio, alla sua competenza e gentilezza. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati da tutta la comunità di Tolentino. Il sindaco Giuseppe Pezzanesi a nome personale, dell’Amministrazione comunale e della città tutta esprime le più sentite condoglianze. «Donna di grande fede, è stata una seria professionista, tra le prime esperte di erboristeria e si è sempre impegnata nel sociale. Molto importante la sua dedizione per la difesa degli animali e dei cani in particolare. Ricorderemo sempre il suo sorriso e la sua straordinaria umanità, era sempre pronta ad aiutare le persone in difficoltà. Gioviale, aveva un carattere non comune, donna dai mille interessi, riusciva a conquistare i suoi interlocutori per la sua intelligenza e per la sua innata riservatezza ed educazione. In questo  difficile momento abbracciamo il marito Gianni, i fratelli Giorgio, Carlo e Paolo, il figlio Andrea, la nuora Sara e l’adorata nipotina Aurora. La nostra città purtroppo perde una persona speciale, benvoluta da tutti». «Non credo necessario esprimere elogi alla sua persona, come si usa fare in queste circostanze – ricorda attraverso un post sui social un suo caro amico e coetaneo – Chi ha avuto il piacere di conoscerla lo farà nella sua intimità. Per quanto mi riguarda ricorderò sempre Antonella per i momenti trascorsi insieme  pieni di battute, di spensieratezza, di risate, di cene continue. Grazie Antonella». Era una grande amante degli animali, dedicandosi con passione al volontariato nell’associazione “Mi fido di te” che si occupa di cani abbandonati. Al dolore per la scomparsa della 68enne si uniscono anche i suoi ex colleghi, i commercianti del centro storico di Tolentino che la ricordano oltre come donna dal grande spessore umano e culturale, anche come una grandissima professionista nel suo lavoro. «Antonella era sempre piena di idee, innovativa, un punto di riferimento per tutti noi. Sempre presente per quanto riguarda le problematiche delle attività del centro storico che amava profondamente battendosi sempre in prima persona per mantenerlo vivo. Una donna che ha partecipato alle iniziative fino alla fine. Il buon gusto con cui curava il suo negozio e i suoi clienti in ogni minimo dettaglio era unico. Indimenticabili resteranno le sue suggestive vetrine natalizie che puntualmente ogni anno sbalordivano. Faremo tesoro della sua passione e della sua creatività che tanto ci hanno insegnato». Antonella Leggi lascia il marito Gianni, il figlio Andrea, il fratello Giorgio, dipendente del Comune di Tolentino, Carlo e Paolo. Il funerale sarà celebrato domani, sabato 9 ottobre alle 10 nella Basilica di San Nicola.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X