Ospedale di Camerino,
raccolta firma ok
per tornare ai servizi pre-Covid

SANITA' - Ad avviarla il Comitato per la salvaguardia del nosocomio, nato il 25 settembre scorso. Diverse le adesioni raccolte nel giro di pochi giorni
- caricamento letture
ospedale_camerino

L’ospedale di Camerino

 

Sta andando a gonfie vele la raccolta firme a favore dell’ospedale di Camerino, avviata dal “Comitato per la Salvaguardia dell’ospedale” (nato il 25 settembre scorso). I volontari del comitato stanno portando i moduli nei vari esercizi commerciali dei 23 comuni che ricadono sotto la competenza dell’ospedale di Camerino, per permettere ai cittadini di firmare, per chiedere il ripristino di tutti i servizi che c’erano prima della trasformazione in presidio Covid, avvenuta nel marzo 2020 ed il ripristino della piena funzionalità del reparto di ortopedia dove resta in servizio un solo medico. Nelle ultime ore in tanti sulla pagina Facebook del comitato stanno chiedendo informazioni su dove firmare e tante persone hanno chiesto di poter aderire.

Si può firmare fino a fine ottobre a Macerata nella farmacia di Collevario, nei bar e nel panificio di Pieve Torina, nelle farmacie, bar, agrotecnica Paciaroni, centro sociale Bucaneve. A Muccia si firma al bar Carnevali ed al negozio Scipioni, autoscuola Meschini. A San Ginesio si può firmare presso la farmacia Spadoni Petracci, lo stesso alla farmacia di Serravalle, quella di Caldarola, bar Sibilla di Visso, al Salon Man di Urbisaglia, centro Vibian di Appignano ed in altri comuni.

Intanto è stato reso noto lo statuto del comitato, che ha come presidente il camerte Angiolo Napolioni, componenti Ottavio Bottoni, Luisella Tamagnini, Venanzo Ronchetti, Emanuela Di Stefano, Mimmi Macchiati, Oriana Ciuffetti, i sindaci Mario Baroni di Muccia, Sauro Scaficchia di Fiastra, Pietro Cecoli di Monte Cavallo. «Il comitato, libero e apartitico – si legge nel documento costitutivo – si propone di operare in campo sociale, culturale ed istituzionale per scelte maggiormente consapevoli sul territorio in merito alla salvaguardia del presidio ospedaliero di Camerino e suo ripristino operativo (strutture, attrezzatura e personale) alla situazione al 1 gennaio 2019».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X