Camion vela si sfrena:
bimbo sul passeggino
finisce sotto al rimorchio

CIVITANOVA - L'incidente è avvenuto intorno alle 18 in via Lombardia. Il piccolo ha un anno ed è stato portato in ospedale, ha alcune ferite ma non è grave. La madre, 33 anni, è stata trasportata in eliambulanza all'ospedale di Torrette. A prestare i primi soccorsi l'ex consigliere comunale Giovanni Corallini
- caricamento letture
incidente-camion-vela-via-lombardia-1-650x488

Il passeggino sotto al rimorchio

 

di Laura Boccanera (Foto di Federico De Marco)

Bambino investito da un camion vela in via Campania, a Civitanova. Travolta anche la mamma che è stata portata in eliambulanza all’ospedale Torrette di Ancona. Un terribile incidente è avvenuto oggi pomeriggio poco prima delle 18 all’incrocio fra via Lombardia e via Campania.

incidente-camion-vela-via-lombardia-3-325x244

Giovanni Corallini

Un camion vela pubblicitario parcheggiato lungo la strada, all’angolo fra via Lombardia e via Campania si è sfrenato e il mezzo è finito, con la parte posteriore, contro il muretto di recinzione di un’abitazione e contro una mamma e un bambino di 1 anno che si trovava seduto sul passeggino. Il camion, di proprietà di un uomo che abita poco lontano, era parcheggiato in salita quando il freno ha ceduto. In pochissimo tempo ha preso velocità e percorso qualche metro finendo contro il muretto di recinzione dell’abitazione di una famiglia. Proprio qui stavano camminando la mamma, D. D., originaria di Civitanova, 33 anni, con il piccolo. Il passeggino è finito sotto alla parte posteriore del camion vela, si è rovesciato e il bimbo è caduto faccia avanti. La mamma è stata colpita dal veicolo e anche lei è finita a terra, sbalzata ad un metro dal luogo dell’impatto. Sono stati attimi di panico per il pianto inconsolabile del piccolo che però fortunatamente ha riportato solo qualche livido e una ferita alla fronte per la quale non sono stati necessari punti di sutura. Sotto choc la mamma che seppur cosciente era in uno stato di grande agitazione per l’accaduto.

camion-velaIl primo ad intervenire per cercare di tirare via il piccolo è stato l’ex consigliere comunale Giovanni Corallini che abita poco distante dal luogo dell’investimento. «Ero appena tornato, avevo messo l’auto in garage quando ho sentito la botta e mi sono diretto fuori. Ho visto la scena terribile e il bambino che piangeva a dirotto. Ho cercato di tirarlo fuori, era legato al passeggino che però l’ha protetto facendogli da scudo. La mamma era a terra poco più avanti. Subito dopo è arrivata la dottoressa Iannino, che vive in zona, a darmi soccorso e si è occupata della mamma e abbiamo chiamato i soccorsi». Sul posto è arrivato poco dopo anche il papà, A. C., 38enne, di Civitanova. La famiglia vive a Dublino ed erano rientrati in città per qualche mese di vacanza. Il piccolo è stato portato in ospedale a Civitanova ed è attualmente ricoverato in pediatria in osservazione. La mamma ha raggiunto l’ospedale regionale di Torrette in eliambulanza per un trauma cranico, non è in pericolo di vita. Sul posto per i rilievi polizia, vigili del fuoco in supporto e Croce verde e 118.

(Ultimo aggiornamento alle 19,30)

incidente-camion-vela-via-lombardia-2-650x488

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X