Tragedia sui binari a Fontescodella,
21enne travolto dal treno

MACERATA - Un giovane è stato visto correre per poi lanciarsi sotto al convoglio. I passeggeri sono stati fatti scendere. Organizzati bus sostitutivi per sopperire alla chiusura della tratta. La polizia ha identificato la vittima in serata, da chiarire le cause del gesto
- caricamento letture

 

treno-fontescodella4-650x488

Il luogo della tragedia

 

di Gianluca Ginella (Foto di Fabio Falcioni)

Giovane di 21 anni si getta sotto il treno a Fontescodella di Macerata e muore sui binari. Il gesto choc è stato compiuto da un ragazzo maceratese. Il giovane è stato visto correre lungo i binari e poi gettarsi sotto ad un convoglio che stava viaggiando in direzione di Fabriano e che da pochi minuti era partito dalla stazione di Fontescodella. Tutto è successo intorno alle 16 di questo pomeriggio. Sul treno in quel momento c’erano una ventina di passeggeri.

treno-fontescodella9-650x433«Non ci siamo accorti di nulla, solo abbiamo visto il treno fermarsi e ci è stato detto che c’era stato un incidente» raccontano un paio di donne che erano a bordo del convoglio. Il conducente del treno quando l’uomo si è gettato non ha potuto fare nulla per evitare di travolgerlo. Immediata la richiesta di soccorso al 118. Gli operatori dell’emergenza hanno raggiunto la linea ferroviaria che in quel punto (all’incirca sotto la rotonda che sta all’inizio di via Roma) si raggiunge grazie ad una stradina di campagna. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco, la polizia locale, i carabinieri e la polizia (che conduce le indagini con la polizia ferroviaria). Drammatica la scena che si è presentata ai soccorritori con il corpo del 21enne che stava sotto al treno, in posizione parallela al convoglio. Una scarpa da ginnastica blu a pochi centimetri. Subito il corpo è stato coperto con un telo bianco.

suicidio-fontescodella-binari-1-650x433

Alcuni passeggeri che sono stati fatti scendere dal treno

La zona è stata transennata per consentire gli accertamenti della polizia (sul posto è arrivata anche la Scientifica). I passeggeri del treno sono stati fatti scendere ed è stato spiegato loro che sarebbe stato attivato un autobus sostitutivo per portarli a destinazione. Intanto in quella zona di campagna nella prima periferia cittadina la polizia ha iniziato l’opera di ricostruzione dell’accaduto. A circa una ventina di metri dal punto in cui si era arrestata la parte posteriore del treno, è stato trovato il cellulare della vittima. Il giovane, guardando dalla direzione della stazione di Fontescodella, si è gettato dalla destra sotto al treno. Non ci sono dubbi sul fatto che si sia trattato di un gesto volontario in base a quanto è stato testimoniato alla polizia che sta conducendo le indagini con il coordinamento del pm Enrico Barbieri. Da chiarire le cause del gesto, il corpo è stato restituito alla famiglia per il funerale.

La linea ferroviaria alle 18,30 era ancora bloccata. Ferrovie italiane ha attivato degli autobus sostitutivi per far fronte allo stop sulla tratta ferrata.

(ultimo aggiornamento alle 18,45)

 

suicidio-fontescodella

Gli accertamenti sul posto. Al centro il commissario Emanuele Ciccarelli, che dirige le volanti, con un dirigente delle Ferrovie

treno-fontescodella7-650x433

suicidio_Ferrovia_Fontescodella_FF-6-650x434

suicidio_Ferrovia_Fontescodella_FF-5-650x434

Il punto in cui è stato trovato il cellulare

suicidio_Ferrovia_Fontescodella_FF-3-650x433

suicidio_Ferrovia_Fontescodella_FF-2-650x434 suicidio_Ferrovia_Fontescodella_FF-1-650x434

treno-fontescodella10-650x433

treno-fontescodella4-650x488

suicidio-fontescodella-binari-2-650x433

suicidio-fontescodella-binari-3-650x433

treno-fontescodella3-650x488

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X