Tentato omicidio al Sottocorte,
58enne condannato a 8 anni

CAMERINO - L'imputato, Luca Vincenzo Di Luca, aveva raggiunto il negozio dove lavorava una donna con cui molti anni prima aveva avuto una relazione. Lei si era barricata nel bagno, lui aveva cercato di aprire la porta conficcando un coltello. Oggi la sentenza dal gup del tribunale di Macerata
- caricamento letture
accoltellamento-sottocorte-camerino-2-650x457

L’arrivo di Luca Vincenzo Di Luca al Sottocorte village

 

di Gianluca Ginella

Otto anni per il tentato omicidio al Sottocorte Village di Camerino: sotto accusa c’era il 58enne Luca Vincenzo Di Luca. Oggi la sentenza al gup del tribunale di Macerata. Disposta anche una provvisionale di 30mila euro. I fatti erano avvenuti il 7 maggio del 2019 ed era stato uno choc l’azione che aveva compiuto Di Luca.

enrico-riccioni

Il pm Enrico Riccioni

L’uomo quel giorno era partito da Montesilvano, dove abitava, per raggiungere Camerino. Lo scopo era andare dalla donna con cui molti anni prima aveva avuto una breve relazione. Raggiunto il Sottocorte village, dove la donna ha un negozio di frutta e verdura, il 58enne era entrato armato di coltello. La donna, vedendola, si era chiusa dentro il bagno. L’uomo a quel punto, dice l’accusa, sostenuta dal pm Enrico Riccioni, il 58enne aveva ferito alla mano una commessa per cercare di prendere le chiavi del bagno. Poi il 58enne aveva conficcato la lama del coltello nella porta del bagno e aveva cercato di aprirla, urlando alla commerciante che l’avrebbe ammazzata. Immediata la richiesta di soccorso ai carabinieri della Compagnia di Camerino che erano arrivati sul posto nel giro di pochi minuti.

luca-belardinelli

L’avvocato Luca Belardinelli

Di Luca, visti i militari, aveva estratto il coltello che poco prima aveva conficcato nella porta del bagno e con quello aveva cercato di aggredire un maresciallo, sferrandogli un fendente, che era andato a vuoto. L’uomo era stato poi bloccato e arrestato. Oggi per quei fatti si è svolto il processo con rito abbreviato. Il pm ha chiesto la condanna a 8 anni più due anni di Rems (residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza, una struttura destinata ad autori di reati che hanno problemi di salute mentale). Il giudice Domenico Potetti ha deciso la condanna a 8 anni più uno di Rems. Al processo era parte civile la commerciante, assistita dall’avvocato Luca Belardinelli.

 

 

 

 

Aggressione al Sottocorte village, 56enne condannato a tre anni e otto mesi

«Io, aggredita al Sottocorte village vivo “agli arresti” da 25 anni» Le amiche in aula col nastro rosso

 

Accoltellamento al centro commerciale: arrestato un 55enne (Video)

 

Accoltellamento al Sottocorte village, il 55enne resta in carcere

 

Choc al centro commerciale, l’arresto dell’accoltellatore in un video

 

«Mi perseguita da più di vent’anni» Choc dopo l’accoltellamento

 

Tentato omicidio al Sottocorte village, l’imputato farà il rito abbreviato



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X