Si rompe il femore a 98 anni,
torna a camminare in due mesi
«Grazie a medici e infermieri»

MACERATA - I figli di Linda Carelli raccontano lo straordinario decorso della donna curata al Pronto soccorso di Macerata e poi operata a Pesaro
- caricamento letture
Lingresso-del-Pronto-soccorso-di-Macerata

L’ingresso del Pronto soccorso di Macerata (foto di Fabio Falcioni)

 

A 98 anni a febbraio  si è fratturata il femore ma oggi, dopo l’intervento all’ospedale di Pesaro, cammina autonomamente appoggiandosi al braccio di chiunque possa fargli compagnia. Per questo i figli di Linda Carelli di Macerata vogliono ringraziare chi ha consentito la sua ripresa. 
«All’inizio di febbraio, in piena pandemia da Covid-19, nostra madre, la signora Linda Cardarelli, all’età di 98 anni, ha subito una frattura di femore. Vorremmo ringraziare tutto il personale sanitario (medici, infermieri, operatori) e non sanitario che ha permesso un decorso che reputiamo straordinario. Nostra madre è stata operata e riabilitata talmente bene che già a metà marzo poteva camminare autonomamente con l’ausilio di un deambulatore ascellare che ha lasciato a maggio per appoggiarsi al braccio di un care giver durante i suoi spostamenti. Grazie di cuore a tutti. Vorremmo menzionare tre professionisti (senza nulla togliere a tutti gli altri): la dottoressa Piatti del Pronto Soccorso dell’ospedale di Macerata, il dottor Allevi e la dottoressa Seta dell’Ortopedia dell’Ospedale di Pesaro. Riconoscenti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X